lazionews-lazio-atalanta-milinkovic-savic-sergej
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

ATALANTA LAZIO PAGELLE – Una Lazio bella a metà. Nella prima uscita post lockdown, la squadra di Simone Inzaghi esce sconfitta per 3-2 a Bergamo contro l’Atalanta. Queste le pagelle del direttore di Lazionews.eu, Paolo Cericola.

Atalanta Lazio le pagelle di Paolo Cericola

Strakosha 4,5 Eccesso di confidenza, vecchia abitudine. Nei primi minuti, graziato da Zapata, dice di no su almeno 4 occasioni nitide. Nulla può sulle reti Atalanta ma sul goal vittoria è disastroso, rovinando tutto!
Patric 5 Dalla sua l’Atalanta si vede poco ma quando lo fa va in difficoltà. Entra sul Papu rischiando più del giallo
Acerbi 6 Zapata non preoccupa mai se non su regali biancocelesti. Riprende dove ha lasciato con la solita qualità peccato alle volte pecchi di serenità.
Radu 5,5 Dalla sua parte l’Atalanta spinge con maggiore continuità. Ne ha poco e si vede
Lazzari 6 E’ il più brillante nei test e si vede. Una freccia a destra in fase di spinta, il vantaggio nasce da lui, ma in chiusura non ha la forza di tenere Gosens che riapre la gara.
Luis Alberto 5 Troppo poco incisivo. Serve a Milinkovic l’assist per la perla dello 0 a 2 ma poi con il passare dei minuti scompare
Cataldi 6 Gioca semplice e fluido. Scherma, protegge e fa ripartire senza rischiare mai. Si fa male da solo in un’entrata in scivolata.
Milinkovic 6,5 Dopo Inter e Juve sforna una perla meravigliosa anche contro l’Atalanta. Giocatore cresciuto in maniera esponenziale quest’anno tanto da essere di livello mondiale.
Jony 5 Spinge poco, si preoccupa molto della spinta avversaria, ma non è mai a suo agio
Correa 5,5 Corre molto. Non dà punti di riferimento alla difesa avversaria giocando sempre in grande velocità, non è però mai pericoloso
Immobile 6 Dopo 40 secondi ha già la palla buona. Incubo continuo della difesa orobica. Va in più occasioni vicinissimo al goal
Inzaghi 6 Dopo 116 giorni ritrova la stessa Lazio ma solo per mezz’ora. Primi minuti di grande personalità, lucidità e spessore. La prepara da grande squadra, peccato poi il fiato si accorci ed arrivino i guai. Perde Cataldi dopo Leiva a centrocampo inizia l’allarme. Costretto a rispolverare Lukaku che la dice tutta.
Caicedo 5 Entra per Correa, ma non si vede mai
Parolo 5 Entra per Cataldi e si piazza a schermo davanti alla difesa. Corre spesso a vuoto come all’andata

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. Ciro 6 ? Ma che partita avete visto ?
    Sbaglia due gol e soprattutto non indovina un passaggio che sia uno e non riesca mai a tenere un pallone per far risalire la squadra.
    Nell’assalto finale non ne aveva nemmeno per provare a farsi trovare a centro area

  2. Condivido il parere di roberto. A Bergamo c’era la fotocopia e anche illeggibile dei Immobile.
    Poteva chiudere il match e non l’ha fatto. Peccato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.