LE SCELTE DI REJA. Cana, Matuzalem, Rocchi e Zarate: che ruolo avranno?

Pubblicato 
giovedì, 28/07/2011
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 3 minuti

LE SCELTE DI REJA. Cana, Matuzalem, Rocchi e Zarate: che ruolo avranno?

L'analisi delle scelte del mister goriziano...

(foto Getty Images)

Marchetti, Scaloni, Biava, Dias, Radu, Brocchi, Matuzalem, Mauri, Hernanes, Klose, Cissè. E' questo l'undici che Edy Reja ha provato anche stamattina e che, con ogni probabilità, scenderà in campo dal primo minuto contro l'Osasuna nell'amichevole di oggi pomeriggio. Ormai il tecnico goriziano sembra aver scelto il modulo della sua Lazio, il 4-3-1-2. A questo, il mister contrappone un altro schieramento, il 4-2-3-1. Ciò che appare con chiarezza, è che la squadra biancoceleste non adotterà mai la difesa 3; ma ciò che lascia perplessi è l'utilizzo di alcuni giocatori.

(foto Getty Images)

CANA - Il centrocampista albanese è arrivato nella Capitale con un bagaglio importante di esperienza e personalità al seguito. Tuttavia, fatica a trovare posto nella Lazio di Reja. Il mister ha più volte affermato che il giocatore ex Galatasaray farà le veci di Ledesma, mentre in molti pensavano che potesse ricoprire il ruolo di Brocchi, viste anche le 35 primavere che il calciatore milanese ha sulle spalle. Negli ultimi due giorni, però, la certezza di vedere Cana al posto di Ledesma è vacillata: infatti, sia ieri pomeriggio che stamattina, Reja ha provato i due insieme nella squadra schierata con il 4-2-3-1, dietro a Foggia, Floccari e Sculli che supportavano la prima punta Zarate. Anche nell'undici che dovrebbe giocare titolare oggi, il centrocampista originario della Patagonia non figura tra i 'titolari', bensì viene dato nella squadra del secondo tempo accanto all'albanese.

(foto Getty Images)

MATUZALEM - 14, 18, 22. Questi i numeri delle presenze del giocatore brasiliano nelle ultime tre stagioni alla Lazio. Nell'ultimo campionato infortuni e squalifiche l'hanno a lungo bloccato; tuttavia, quando era in forma, Reja non disdegnava affatto un suo impiego anche tra i titolari. Spesso prendeva il posto di Ledesma nei 3 davanti alla difesa oppure veniva schierato accanto all'argentino nel 4-2-3-1. Nelle amichevoli disputate ad Auronzo di Cadore, Matuzalem ha sempre trovato posto nella squadra delle 'riserve', il più delle volte come interno in un centrocampo a 3. Nella gara di oggi contro l'Osasuna dovrebbe agire insieme a Brocchi e Mauri dietro al trio composto da Hernanes-Klose-Cissè.

(foto Getty Images)

ROCCHI - Quello che dovrebbe essere il capitano di questa Lazio, sembra esser stato messo definitivamente al margine della squadra. Già nella scorsa stagione le sue presenze sono scese a 17, con soli 552 minuti giocati. Nelle amichevoli giocare ad Auronzo l'attaccante veneziano ha trovato spazio solo nelle 'riserve' e neanche per tutti i 45'. Inoltre, non è mai stato provato accanto a Klose o a Cissè nel 4-3-1-2 che prevede due punte. Il suo ruolo nella Lazio della stagione 2011-2012 non sembra neanche essere contemplato.

(foto Getty Images)

ZARATE - Un discorso a parte lo merita l'argentino. Affiancato negli ultimi tempi alle più disparate squadre europee, resta sempre l'idolo indiscusso dei tifosi biancocelesti, che a gran voce gli chiedono di restare. La società non l'ha messo sul mercato, ma valuterà le offerte che arriveranno, se arriveranno. A non vederlo nei piani futuri della Lazio è Reja, che già nella scorsa stagione non ha perso occasione per esprimere il proprio disappunto verso alcuni atteggiamenti dell'argentino, sia in campo che fuori. Nelle amichevoli pre campionato è stato messo spesso nelle 'riserve', eccezion fatta per la gara contro lo Slavia Praga, nella quale ha agito al fianco di Cissè, vista l'assenza di Klose. Zarate, se non lascerà la Lazio, sembra quindi destinato a trascorrere una stagione in panchina o magari come alternativa ai titolari nelle gare meno impegnative (vedi Coppa Italia e la fase a gironi dell'Europa League). Quello che sembra al momento, se non impossibile, almeno difficile è poterlo vederlo al fianco dei due neo acquisti che fanno sognare i tifosi, Klose e Cissè; sarà più probabile vedere l'argentino agire in un 4-2-3-1 insieme a Sculli e Kozak, o Rocchi.

 

Linda Borgioni

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram