CALCIOMERCATO

L’ex medico della Lazio, Petrucci: “Cambierà il modo di allenarsi. Bisognerà rispettare le distanze consigliate”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

PETRUCCI CORONAVIRUS INTERVISTA – Negli ultimi giorni il trend dei contagi da Covid-19 pare essere in leggero calo, ma è ancora troppo presto per dare una data certa alle società che vogliono far tornare i calciatori ad allenarsi. Sul tavolo dei vertici calcistici italiani ci sono diverse proposte in merito, ma per il momento ancora non è stata presa una decisione. Sugli allenamenti e sul modo di allenarsi in futuro, ai microfoni di CalcioToday.it, è intervenuto l’ex medico della Lazio, Bernardino Petrucci. Ecco le sue parole.

Come si svolgeranno gli allenamenti

“Ripresa il 4 maggio? Dipende da come si evolverà la situazione Coronavirus, spetta alle autorità competenti stabilire la ripresa. Se il trend continua a scendere è una data in cui si potrà ripartire. Ovviamente si potrà fare solo la parte atletica e lavorare con una certa accortezza, divisi in piccoli gruppi, rispettando una certa distanza e evitando contatti. Sono una serie di procedure condivisibili e corrette. E’ giusto per esempio fare ogni quattro giorni i tamponi, farsi la doccia a casa, insomma cambia proprio il modo di aggregarsi. Squadre che hanno contratto il Coronavirus? Bisogna fare allenamenti molto differenziati, anche per verificare la risposta del fisico dal punto di vista biologico, analisi continue. Non bisogna affaticare molto un organismo reduce da un processo infiammatorio, altrimenti c’è il rischio che aumentino le capacità d’infezione. Il fisico non è più quello di prima”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI