L'ex Petrelli: "Addio sogni scudetto, ma la stagione resta strepitosa. Battere il Sassuolo per blindare la Champions"

Pubblicato 
mercoledì, 08/07/2020
Di
Redazione Lazionews.eu
lazionews-lazio-lecce-caicedo
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO PETRELLI – Ha giocato nella Lazio dal 1972 al 1976 collezionando 47 presenze e 9 gol. Sergio Petrelli, ex difensore e Campione d’Italia con la squadra di Maestrelli, è intervenuto ai microfoni del canale tematico biancoceleste per dire la sua su quanto accaduto al Via del Mare tra il Lecce e la formazione di Simone Inzaghi.

Petrelli sulla lotta scudetto

"La sconfitta di ieri della Lazio purtroppo vede dire addio ai sogni scudetto. La stagione dei biancocelesti rimane comunque strepitosa, visto che la qualificazione alla prossima Champions League è ormai blindata. La squadra di Inzaghi ha pagato i tanti infortuni e le gare ogni tre giorni, a causa di un calendario compresso".

Lecce Lazio

"Ieri il Lecce è stato più motivato di Immobile e compagni, questo ha fatto la differenza. La Lazio è lontana parente da quella ammirata prima del lockdown, quando archiviava facilmente quasi ogni partita. Adesso però non bisogna mollare a livello mentale, cercando la vittoria già sabato contro il Sassuolo".

Verso il Sassuolo

"La squadra di De Zerbi è in grande forma, sa attaccare bene gli spazi giocando un calcio offensivo. I neroverdi hanno le qualità giuste per far male a chiunque, sicuramente il calendario non è stato amico dei biancocelesti, che hanno trovato squadre molto forti, a partire dall'Atalanta, dove quei 20' iniziali avevano illuso tutti".

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram