L'ex Petrelli: "Primo scudetto indimenticabile, spero che la Lazio di Inzaghi riesca ad imitare quel gruppo"

Pubblicato 
martedì, 12/05/2020
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO INTERVISTA PETRELLI – Ha giocato nella Lazio dal 1972 al 1976 collezionando 47 presenze e 9 golSergio Petrelli, ex difensore e Campione d’Italia con la squadra di Maestrelli, è intervenuto ai microfoni del canale tematico biancoceleste nel giorno del 46esimo anniversario della storica vittoria.

Petrelli sull'impresa dello Scudetto 1974

"Oggi ricorre il primo scudetto nella storia della Lazio, un'emozione indimenticabile per tutti noi. Ricordo tutto di quel periodo, eravamo un gruppo unito, capace di ribaltare ogni pronostico. Quel 12 maggio, l'Olimpico era strapieno, ancora oggi deteniamo il record dell'impianto. Il Foggia doveva salvarsi ma noi eravamo pronti a fare la storia, volevamo chiuderla subito, nonostante avessimo un'altra gara a Bologna. Una volta sbloccata la partita, abbiamo chiuso i 90' senza problemi".

La Lazio di oggi

"Spero che la Lazio di Inzaghi possa imitarci, è un gruppo unito, una famiglia importante ed ha il nostro stesso spirito. Lo vedo superiore alla Juventus, che ha dimostrato di soffrire i biancocelesti. Sono sicuro che darà battaglia fino alla fine".

,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram