lazionews.eu-lazio-valencia-stadio-mestalla
(AP Photo/Emilio Morenatti) LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

LIGA – Ennesimo episodio orribile nel mondo dello sport. Questa volta la location è la Spagna. Durante la partita di Liga tra Cadice e Valencia, Juan Cala, della squadra di casa, avrebbe rivolto un insulto di stampo razzista a Diakhaby. In segno di protesta gli ospiti hanno abbandonato il terreno di gioco. Pochi istanti dopo anche i calciatori del Cadice hanno lasciato il campo. Il direttore di gioco, date le condizioni, ha sospeso temporaneamente il match. A seguito di una riunione negli spogliatoi, i ragazzi del Valencia hanno deciso di rientrare sul rettangolo verde per portare a termine la partita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.