Tempo di lettura: 3 minuti

cana tifosi

 

NOTIZIE SS LAZIO –  Lorik CANA è il calciatore prescelto per intervenire in diretta ai microfoni di Lazio Style Channel (Canale 233 bouquet di Sky) e a quelli di Radio Radio da Auronzo di Cadore.

Ecco le sue dichiarazioni:

CANA A LAZIO STYLE CHANNEL

Grigioni (preparatore atletico, ndr) è instancabile e vi fa lavorare tanto

“In questi giorni di ritiro gode a far soffrire la squadra. E’ importante, è un rande. Siamo fortunati ad averlo. Abbiamo uno staff molto forte”

Grande gruppo, c’è armonia. Così anche in campo?

“Si, sono un paio d’anni che giochiamo insieme e questo aiuta anche i nuovi che trovano un ambiente positivi e possono fare bene da subito. La vittoria in Coppa Italia ha aiutato ad avere un ambiente più rilassato. Ed è un modo per andare oltre”

Con chi sei in camera?

“Solo”

Sei uno dei leader di questa squadra. C’è tanta gente e tanta ne arriverà, questo è importante. Un appello per la campagna abbonamenti

“Fondamentale per ogni squadra avere un sopporto. Noi siamo fortunati ad avere grandissimi tifosi. La squadra ha una storia importante e ha ambizioni grandi in Europa. La squadra ha ritrovato il suo posto e continua ad essere ambiziosa per il futuro. Qui sono molto vicini a noi e cerchiamo di essere disponibili per noi. Questo è un dovere passare del tempo con loro perché fa parte del nostro lavoro”

Pensate già alla finale con la Juventus?

“Il pensiero lo abbiamo, ma siamo concentrati sul nostro lavoro. Qualche problema fisico, ma siamo concentrati su queste cose e sulle richieste del mister sul punto di vista tattico. Manca ancora un po’, ma ci pensiamo”

Sui giovani?

“Siamo fieri del nostro settore giovanile. La Primavera campione d’Italia è un vantoi per tutti. Bello averli qui, hanno un atteggiamento posititivo e noi li aiutiamo a restare concentrati e a rimanere con i piedi per terra”

Difesa a tre o a quattro?

“E’ una scelta del mister e dello staff tecnico. Ha un anno in più di esperienza conosce la rosa e troverà la formula migliore se a 3 o a 4. Vede i giocatori che ha e deciderà il mister. Per me non fa differenza, posso giocare ovunque se la squadra ha bisogno ha dimostrato di esserci per aiutare al massimo la squadra come ho fatto in questi due anni”

Obiettivi? Di squadra e personali?

“Sono chiari non cambiano negli ultimi due o tre anni. Una spinta per poter fare meglio, abbiamo dimostrato di poter giocare per l’Europa League, ma è il minimo. Possiamo puntare alla Champions. Abbiamo la Coppa Italia e dobbiamo difenderla. Non ho ancora digerito il quarto di finale di Europa League. La gara con la Juventus abbiamo la possibilità di vincere il primo trofeo davanti alla migliore squadra italiana”

 

CANA A RADIO RADIO

La Lazio ha fatto meno cambiamenti delle altre. Può essere un vantaggio? Chi vedi dietro la Juve? 

“L’anno scorso abbiamo fatto bene chiudendo con un trofeo, ma siamo calati nel finale in campionato. Dopo la Juve in Italia vedi sempre il Milan e l’Inter e il Napoli che ha fatto benissimo. La Roma non ha fatto benissimo lo scorso anno, ma prova a risalire con un nuovo allenatore. Noi ce la giocheremo con tutti e puntiamo alla zona europea cercando di fare meglio”.

Lo scorso anno ti sei consacrato. Quanto è lontana la Bundesliga?

“Ogni giocatore ha ambizioni e obiettivi diversi. Ho ancora tre anni alla Lazio e il mio futuro è biancoceleste. Dopo l’Italia voglio provare un altro campionato, ma non vuol dire che partirò adesso o a gennaio. Non sono vecchio, compirò ora 30anni, ho ancora tre anni di contratto con la Lazio e voglio proseguire in biancoceleste magari dino alla scadenza del contratto.  Sono concentrato e immerso nella Lazio, sono orgoglioso di essere qui. Ho avuto difficoltà all’inizio, ma non sono uno che si ferma al primo ostacolo. Non volevo andare via dalla Lazio senza fare qualcosa. Voglio aiutare la Lazio a scendere, ma poi vedremo. Sono al 300% concentrato sulla Lazio”

Il modulo?

“Non siamo sui dettagli. Il mister ha un’idea, ma vuole aspettare di avere tutti. Se arrivi e trovi una rosa grande puoi avere anche tante idee, ma devi lavorare con ciò che hai. Noi l’anno scorso abbiamo provato, a volte è andata bene, altre meno. Noi siamo a sua disposizione e io ho un’esperienza abbastanza grande per giocare in ogni modo”

18 agosto?

“Una grande sfida la Supercoppa con la Juventus. Giocare a Roma è una spinta in più per cercare di vincere”

 

LAZIONEWS.EU SEGUE L’EVENTO IN TEMPO REALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!