Tempo di lettura: 4 minuti

THAILANDIA SALVATAGGIO – E’ finalmente finita l’odissea dei 12 giovani calciatori thailandesi rimasti intrappolati per 17 giorni in una grotta insieme al loro allenatore. Dopo più di due settimane, i soccorritori sono riusciti ad ultimare il lavoro di salvataggio e pochi minuti fa è stato tirato fuori sano e salvo anche il coach.

AGGIORNAMENTO ORE 15:00 – Anche per l’allenatore è finito l’incubo: i soccorritori hanno ultimato in questi minuti le operazioni di salvataggio. Tutti i 12 ragazzi sono stati tratti in salvo, così come il loro coach: mentre vengono portati con le ambulanze in ospedale, è tanta la gioia dei familiari e di un intero Paese che per giorni si è mobilitato senza sosta per portare il proprio aiuto.

Aggiornamento 10 luglio ore 13.30 – Come riportato da Ansa, anche gli ultimi 4 ragazzi  sono stati portati fuori dalla grotta. Sono dunque tutti salvi i 12 baby calciatori. Per concludere le operazioni di salvataggio, manca solo il recupero del coach, che dovrebbe essere effettuato nei prossimi  minuti.

Aggiornamento Ore 15:00 – Nonostante manchino ancora le conferme ufficiali, secondo quanto riportano la CNN ed alcuni media locali, si sarebbero concluse per oggi le operazioni di salvataggio nella grotta di Tham Luang. Sono in tutto 8 i baby calciatori fin qui tratti in salvo. Rimarrebbero quindi all’interno ancora 4 ragazzi ed il loro allenatore.

Ore 14:15 – La CNN riferisce che anche l’ ragazzo è stato tratto in salvo. Trattenuto brevemente nell’ospedale di campo, poi portato in elicottero all’ospedale di Chiang Rai, una cortina di ombrelli bianchi ha impedito però di capire la sua identità.

Ore 13:45 – Secondo quanto riferiscono i media thailandesi, sarebbe appena uscito dalla grotta il ragazzo. Al momento resterebbero da trarre in salvo ancora 5 giovani più il loro allenatore.

Ore 13:30 – Il Guardian, citando fonti tra i soccorritori, riferisce che il  ragazzo sarebbe uscito poco fa dalla grotta di Tham Luang, .

Ore 12:45 – Secondo quanto riportano i media thailandesi, il 5° ragazzo, dopo brevi cure mediche all’ospedale di campo, è stato trasportato fuori in barella e portato in elicottero all’ospedale di Chiang Rai, che si trova a 60 km.

Ore 12:10 – Secondo quanto riportato da Sky News altri 4 ragazzi sarebbero vicini all’uscita.

Ore 12:00 – Recuperato il ragazzino dalla grotta thailandese di Tham Luang, secondo quanto riferiscono testimoni oculari, citati dai media locali e dalla CNN. Il ragazzo sarebbe stato trasferito in ospedale. Il responsabile dei soccorsi, Narongsak Osatanakorn, ha spiegato che la missione per il recupero degli altri 7 ragazzi intrappolati insieme all’allenatore è prevista per le 21:00 locali, ore 16:00 italiane.

9 Luglio 2018

ore 19:20 – Secondo quanto riportato da Sky News, uno dei quattro ragazzi fatti uscire oggi dopo due settimane dalla grotta di Tham Luang, in Thailandia, si trova in condizioni “serie”, anche se non è in pericolo di vita.

Ore 16:50 – Il governatore Narongsak Osatanakorn, responsabile delle operazioni di soccorso fa sapere ai media che i sub coinvolti nelle operazioni di salvataggio sono 90 di cui 50 stranieri. Questo particolare rende le operazioni di estrazione ancora più lente e complicate perchè i bambini non parlano inglese ed è quindi molto complicato comunicare.

Ore 16:00 – Sono 4 e non sei come si credeva in precedenza i bambini tratti in salvo dalla grotta di Tham Luang. Lo hanno precisato le autorità thailandesi. Gli altri otto ragazzi e l’allenatore saranno riportati all’estero tra 10-20 ore per motivi logistici e per una necessaria preparazione dell’equipaggiamento.

Ore 15:00 – Sono 6 i ragazzi usciti dalla grotta. I primi 2 tratti in salvo hanno raggiunto l’ospedale Chiang Rai. Altri 3 ragazzi hanno raggiunto la “caverna 3” della grotta e sono sotto osservazione dei medici prima di poter uscire, come riporta il Bangkok Post.

Ore 14:35 – Tutti i ragazzi rimasti intrappolati nella grotta, una volta usciti verranno tenuti in isolamento (anche tra di loro) senza vedere le famiglie, per le prime 24 ore. Sarà una precauzione per evitare infezioni, riportano le tv thailandesi. Un intero piano dell’ospedale “Prachanukroh” di Chiang Rai è stato riservato per il gruppo, mentre l’area è stata interdetta ai media.

Ore 14:30 – Usciti fuori altri 2 ragazzi dalla grotta. Insieme ai primi 2 hanno raggiunto il campo base, come reso noto dalle autorità thailandesi. Continuano le operazione per salvare i restanti 8 giovani e l’allenatore.

Ore 14:20 – Altri 2 ragazzi vicini all’uscita della grotta. Lo riferiscono fonti ufficiali a Sky News. Uno di loro sarebbe quasi fuori.

Ore 14:15 – I 2 ragazzi appena usciti dalla grotta “sono al sicuro e stanno abbastanza bene”. Sarebbe ciò che ha riferito un capo della polizia locale ad un inviato della tv britannica Itv.

Ore 14:00 – Usciti dalle grotte di Tham Luang i primi 2 ragazzini. La notizia è stata confermata ufficialmente dai media internazionali. Secondo il sito web Khaosod English, i 2 ragazzi sarebbero usciti camminando senza bisogno di aiuto per dirigersi all’ospedale di campo. Il primo sarebbe uscito alle 17:40 locali, il secondo alle 17:50.

Ore 13:30 – Il tempo stimato per il salvataggio di tutte le persone intrappolate è di circa un paio di giorni. Purtroppo le forti piogge monsoniche che sono ricominciate a cadere nella zona intorno alla grotta potrebbero peggiorare la situazione.

Ore 12:15 – I ragazzi verranno dotati di uno speciale equipaggiamento che prevede una muta resistente agli spuntoni delle rocce e dei guanti per aggrapparsi alla cima. Previsti nel weekend 50 mm di pioggia, le operazioni proseguono rapidamente.

Ore 11:00 – Previste delle soste lungo il tragitto per i bambini durante la traversata, dove verranno rifocillati e tenuti sotto controllo dai soccorritori.

Ore 10:30 – I ragazzi sono stati divisi in un primo gruppo di 4 persone, seguiti da 3 gruppi di 3. Verranno portati fuori uno alla volta. L’allenatore della squadra di giovani calciatori sarà l’ultimo a uscire.

Ore 10:15 – In preparazione le camere di ossigeno fuori dalla grotta

Ore 9:30 – Partito il viaggio verso la libertà per il primo dei 12 ragazzi intrappolati. Si tratta di un 14enne, potrebbe essere quello più in forze del gruppo, data la fatica e la durata della traversata verso l’uscita (11 ore circa).

Ore 7:30 – Ha ricominciato a piovere nell’area intorno alla grotta. Le piogge monsoniche potrebbero mettere ancor di più a rischio le attività di soccorso. Via libera all’operazione di salvataggio quindi, impiegato un team di Navy Seals.

8 Luglio 2018

A.D.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.