lazionews-lazio-inter-luis-alberto-barella
Getty Images

LUIS ALBERTO – L’inizio di stagione di Luis Alberto è stato ottimo, e si è coronato con la convocazione in nazionale. Direttamente dal ritiro della Spagna, il centrocampista ha rilasciato la seguente intervista. Queste le sue parole, riportate dal Corriere dello Sport.

Convocazione

“Quando stai giocando ad un alto livello sai di poter essere convocato e così è stato. Sono contento per l’opportunità, ma spero ce ne saranno altre”.

Collettivo

“Personalmente sto andando bene, ma a livello collettivo meriteremmo qualcosa in più”.

Arrivo alla Lazio

“Alla Lazio sono arrivato in un momento per me difficile, all’ultimo giorno di mercato: i primi 4-5 mesi non furono dei migliori, nemmeno potevo allenarmi. Poi per fortuna è arrivata la svolta”.

Jony

“C’è sempre bisogno di un periodo d’adattamento per noi stranieri. Per tutti, fatta eccezione per Lucas Leiva, ed anche un po per il Tucu. Jony ha sempre giocato da esterno offensivo, quindi per lui è un po’ più complicato, soprattutto dal punto di vista difensivo. È un ragazzo che lavora e che si fa volere bene, vedrete che si adatterà presto”.

Assist Immobile

“Se continuerò a fornirgli assist farò le mie opportune richieste: un’auto per esempio”.

Lotito Champions

“Non c’è bisogno che dica nulla. Già sappiamo che l’obiettivo è qualificarci per la Champions. Il club ha fatto lo sforzo di mantenere tutti i giocatori importanti”.

Vita a Roma

“La vita è molto simile alla Spagna. Tutti sono molto affettuosi. Quando esco vado spesso al centro a fare shopping o al ristorante ma devo stare attento.”

Addio alla Lazio

“No penso di no, alla fine deciderà la Lazio, ho un contratto fino al 2022 e non dipende da me”.

Siviglia

“Io ho sempre detto che la mia casa è Siviglia e che non chiuderò mai le porte al club, per il quale ho sempre un affetto speciale ma non ho mai detto che voglia o debba tornare li”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.