NOTIZIE LAZIO – A seguito dei numerosi, ripetuti e spiacevoli episodi di razzismo durante il campionato appena concluso, il giocatore della Roma Antonio Rudiger ha deciso di rilasciare un’intervista alla Bild. Queste le parole:
“Non posso e non devo nascondere nulla. Perché io sono parte in causa di questa cosa. Il razzismo è un grosso problema qui, incidenti come quello con Medhi Benatia o contro di me semplicemente si verificano spesso in questo paese. Bisogna intervenire. Quando la Federazione Italiana non fa nulla, la Fifa deve intervenire sulla questione. E azioni semplici come ‘no al razzismo ‘ non aiutano a niente. Senza nulla di concreto”.
Sul caso Muntari in Cagliari-Pescara, il difensore giallorosso aggiunge:
“Con tutto il rispetto. E’ facile per gli stranieri che non hanno il nostro colore dire di mantenere la calma e non ascoltare’. Il fatto è che comunque non cambierà mai”.
Anche il difensore della Lazio Jordan Lukaku è intervenuto ai microfoni di Sport-Foot Magazine in merito a questi spiacevoli episodi dicendo:
“Ricordo che ho sentito versi della scimmia nel corso della partita quando Rüdiger prendeva palla. E’ ridicolo, è razzismo. Non è però una cosa solo italiana, ricordo di essere stato insultato in Belgio quando avevo appena 13 anni e mi chiedo come quei 40 non si vergognino a prendersela con dei ragazzini”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.