NOTIZIE LAZIO – Dopo Conceicao e Ronaldinho è il turno di Diego Armando Maradona. Lo storico numero 10 dell’Argentina, ieri in campo a Formello, interviene sulle frequenze di RadioSei:

“Sono molto contento che la Lazio mi abbia accolto a Formello. Ho avuto la fortuna di trovare persone che ci hanno fatto fare un bell’allenamentoHo anche calciato in porta contro un portierone (il preparatore dei portieri della Primavera Zappalà, ndr). Gli anni però passano per tutti”.

Maradona ha dichiarato che farebbe il secondo a Giordano sulla panchina della Lazio…

“Non era contro Inzaghi. L’ho detto perchè mi piace molto come lavora Giordano. La Lazio però sarebbe una bella piazza per me, perché no. Sono disposto a lavorare dappertutto. Ho fatto un anno a Dubai e sono stato contentissimo. Anche i giocatori mi sono stati grati. Sono sempre a disposizione. Su Giordano ho fatto una battuta, bisogna rispettare l’allenatore che c’è ora”.

Su Giordano…

“In campo sembrava un sudamericano, per qualità e tipo di pensiero. È stato un piacere giocare con lui, appena posso ci vediamo”.

Su Totti e la Roma…

“Non posso dire di essere più laziale che romanista, altrimenti Totti si arrabbia. La mia unica maglia è quella del Napoli”.

Sull’evento di domani:

“Mi ha chiamato Papa Francesco, voleva che andassi in campo. È stato bellissimo”.

Su Biglia:

“Peccato che non ci sia, avrebbe portato molti tifosi. Ora si sta curando in Argentina ma nelle prossime partite ci sarà anche lui. Saluto tutti i tifosi della Lazio”.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.