Marchegiani: "L'anno del crack Cirio rinunciammo agli stipendi. Ripresa? Alcuni non si sono resi conto della gravità della situazione"

Pubblicato 
sabato, 11/04/2020
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: < 1 minuto

MARCHEGIANI LAZIO INTERVISTA - Lo stop della Serie A sta causando ingenti perdite economiche a tutte le società. Sul tavolo dei vertici calcistici ci sono diverse proposte per riprendere il campionato, ma ancora nessuna di queste è apparsa definitiva. Alcuni club per far fronte ai mancati introiti hanno chiesto un sacrificio ai propri tesserati e hanno scelto la via della riduzione degli stipendi. Di questa soluzione ha parlato l'ex Lazio, Luca Marchegiani, in un'intervista rilasciata a QN. Ecco le sue parole.

Taglio stipendi

"Bisogna valutare diverse ipotesi per evitare il fallimento di alcune società. L'anno del crack della Cirio, noi alla Lazio abbiamo rinunciato agli stipendi che sono stati spalmati negli anni successivi, per permettere alla società di finire la stagione. I giocatori devono dimostrare apertura al dialogo". 

Ripresa degli allenamenti

"In molti ancora non si sono resi conto di cosa stia accadendo. Lotito avrà sicuramente le sue ragioni per volere la riapertura della Serie A. Chiaramente alcune società hanno più interessi delle altre a ricominciare a giocare."

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram