Restiamo in contatto

CORONAVIRUS

Mattarella in videomessaggio: “Una Pasqua in solitudine. Coltiviamo speranza e fiducia”

Pubblicato

il

Tempo di lettura: < 1 minuto

SERGIO MATTARELLA CORONAVIRUS – Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella tramite un videomessaggio ha fatto gli auguri di Pasqua a tutti gli italiani che saranno a casa a causa del coronavirus. Il primo pensiero è per le vittime. Di seguito le sue parole.

Le parole di Mattarella

 “I nostri concittadini morti: tante storie spezzate, affetti strappati, spesso all’improvviso. Abbraccio i loro familiari, e le comunità di cui erano parte. Il vuoto che hanno lasciato renderà questa giornata particolarmente triste.

Medici e infermieri

“Trascorreranno la giornata di domani al lavoro, con generosità, mettendo a rischio se stessi”.

La speranza e i sacrifici

“I sacrifici che stiamo facendo da oltre un mese stanno producendo i risultati sperati e non possiamo fermarci proprio adesso. Vorrei dire: evitiamo il contagio del virus e accettiamo piuttosto il contagio della solidarietà tra di noi. Sulla base di valutazioni scientifiche e secondo le indicazioni che verranno stabilite si potrà avviare una graduale, progressiva ripresa, con l’obiettivo finale di una ritrovata normalità. “Fino a a quel momento è indispensabile mantenere con rigore il rispetto delle misure di comportamento: stiamo per vincere la lotta contro il virus o, quanto meno, quella per ridurre al massimo la pericolosità. In attesa di farmaci specifici e di un vaccino che lo sconfigga del tutto”.

La conclusione

“Coltiviamo speranza e fiducia. Nella condivisione che tutti avvertiamo in questo periodo per la nostra sorte comune desidero esprimere a tutti voi la mia più grande vicinanza”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati