«Mauri e il club non rischiano più nulla»

Pubblicato 
giovedì, 30/04/2015
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: < 1 minuto

RASSEGNA STAMPA - Nel secondo round tra Ilievski e Salvini, andato in scena ieri pomeriggio, il “capo degli Zingari” è tornato a parlare di Stefano Mauri. Come riferisce il Corriere dello Sport (A.Ghiacci), nell’interrogatorio, durato circa 3 ore, l’ex agente speciale macedone ha confermato di aver incontrato il capitano biancoceleste anche prima di Lecce-Lazio, confermando il suo ruolo attivo nell’alterazione del risultato. Ora quali sono i possibili scenari? «Mauri, Milanetto e la Lazio non rischiano più nulla per quanto riguarda la giustizia sportiva, tutti sono stati già giudicati». Questa è la conferma dell’avvocato Roberto Afeltra, esperto di diritto sportivo riportata dall’edizione odierna di Leggo. Nel frattempo il pm Di Martino si prepara: nei prossimi giorni opererà un interrogatorio di tipo investigativo con Ilievski dal quale potrebbero emergere nuove circostanze.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram