Tempo di lettura: 3 minuti

INTERVISTA POST PARTITA – Tre gol e tre punti conquistati. E’ da incorniciare la serata per la LAZIO che bissa la vittoria contro il PARMA e si porta al terzo posto in classifica con 26 punti. Al termine del match ha parlato Stefano MAURI autore di una doppietta d’autore.

MAURI IN ZONA MISTA

Che cosa vuol dire essere terzi?
“E’ improtante riuscire a rimanere nelle posizioni alte della classifica, dove vogliamo stare e doe vogliamo finire il campionato. Non è facile perché ci sono tante squadre che lottano per quei posti e noi siamo contenti di quello che abbiamo fatto oggi e domenica scorsa perché venivamo da un periodo in cui non avevamo fatto bene. Avevamo voglia di riscatto e in queste due partite lo abbiamo dimostrato”.

Più felice per aver ripreso il cammino o per averlo smarrito prima?
“Nell’arco di un campionato ci sta un piccolo calo, dobbiamo migliorare nell’approccio mentale perché alcune partite ci sta di perderle.”

A Milano?
“Andiamo per fare la partita e per vincerla perché siamo in un buon momento anche fisicamente e vogliamo continuare la striscia positiva”.

Manca il salto di qualità?
“Si anche l’anno scorso magari facevamo grandissime partite, poi mancavamo contro squadre di bassa classifica anche nell’approccio. Nel campionato italiano non ci sono partite facili e dobbiamo andare in campo con la stessa cattiveria delle ultime due partite e potremo arrivare lontano”.

E’ la Lazio di Pioli? Con giocatori che magari non scendono in campo poi però si fanno trovare pronti all’occasione.
“Questo vuol dire che in questa rosa sono tutti professionisti, si allenano sempre al massimo e si fanno trovare pronti quando chiamati in causa. Questa è una cosa positiva.”

Su Felipe Anderson.
“Ha delle grandissime qualità fuori dal comune. Ha una rapidità nei primi passo e una tecnica di base davvero importanti. Nel calcio italiano conta la concretezza e in queste ultime partite lui è stato un grande giocatore dalla trequarti in su anche concreto, ha tirato in porta e fatto assist. Sta capendo che è più importante essere concreti che belli”.

Su Klose.
“E’ un grandissimo professionista, si allena sempre al massimo dando un grandissimo contributo anche con consigli ai giovani per farli migliorare”.

La classifica va guardata?
“Manca una partita a Natale, cerchiamo di finire bene e andare a Milano per fare una bella partita e magari vincerla. Poi dopo Natale ci riposeremo, poi guarderemo la classifica”.

Un pensiero al derby?
“Questa squadra deve guardare sempre alla partita successiva e non può guardare troppo avanti. Sappiamo l’importanza di quella partita ma inizieremo a pensarci seriamente qaundo sarà il momento”.

MAURI A LAZIO STYLE RADIO

E’ un capitano affamato…
“Sì, è tardi mi fate stare qui fino a mezzanotte (ride, ndr)”

Un gol per ogni squadra…
“Non lo sapevo. Contro il Parma ho provato a fare gol e ce l’ho fatta rubandogliela a Biglia gli devo un favore”.

Che gara è stata?
“Una partita difficile, si sono chiusi ripartendo in contropiede. Nel primo tempo abbiamo dato poca ampiezza alla manovra, eravamo troppo stretti. Nel secondo tempo abbiamo allargato il gioco e con il gol è stato tutto più semplice”.

Un grande gruppo oggi…
“Questo è fuori discussione. Abbiamo tanti infortuni ma tutti quelli che vengono chiamati in causa dimostrano il loro valore e professionalità, tutti si allenano sempre al massimo. Siamo un grandissimo gruppo e dobbiamo continuare così perché la strada per arrivare in Europa è ancora molto lunga”

Sulla partita con l’Inter
“Siamo una squadra che deve guardare la partite della settimana prossima non guardiamo troppo lontano. Sarà una partita importante, bisogna dare continuità e chiudere l’anno nelle prime posizioni di classifica”.

MAURI A MEDIASET PREMIUM

“Era importante dare continuità al risultato di domenica scorsa. Adesso aspettiamo le gare di domani, guardando comunque solo a noi stessi. Era un periodo in cui non riuscivamo a fare bottino pieno, adesso cercheremo la terza vittoria a Milano. E’ difficile giocare con queste squadre che si chiudono molto, nel secondo tempo però abbiamo trovato il gol e legittimato la vittoria. Conosciamo il nostro obiettivo e cercheremo di conseguirlo, non è facile, stiamo bene. Ci sono diversi infortunati, ma abbiamo dimostrato di essere comunque un buon gruppo”.

MAURI A SKY SPORT

E’ un momento magico per te

“Mi sento bene fisicamente, sto giocando in un ruolo che mi piace, non do punti di riferimento e mi trovo spesso sotto porta. Dobbiamo continuare così perché è ancora lunga”.

Terzo posto conquistato

“Noi guardiamo a noi, venivamo da 3 partite non giocate  bene e avevamo voglia di ritornare a giocare come sappiamo e di fare riusltato. Ora ci godiamo il momento e cerchiamo di finire bene l’anno, poi vedremo cosa faranno le altre”.

Questa è la vera Lazio?

“Noi sappiamo che possiamo ancora migliorare ma in questo momento era importante fare risultato. Ora con due vittorie di fila cercheremo di fare la terza domenica prossima”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!