Tempo di lettura: < 1 minuto

Lotito contestato Libera la lazio.jpg

RASSEGNA STAMPA SS LAZIO – La contestazione attuata dai tifosi biancocelesti nei confronti del patron Claudio Lotito continua a far discutere. “Non sono un tifoso del presidente di una società di calcio, ma della mia squadra che è la Lazio. E’ lui il presidente e con lui bisogna parlare. L’atmosfera è brutta e non fa bene a nessuno, ma se ci sono quarantamila persone contro una, è più semplice che ragionino i quarantamila o l’unica persona in questione? E’ Lotito che deve fare il passo in avanti e spero lo faccia alla svelta, magari insieme a gente come Nesta o Zoff. E’ questa la prima cosa da fare, più del mercato estivo”, spiega il direttore del Tg5 e tifoso biancoceleste Clemente Mimun presso le pagine del Messaggero (D. Magliocchetti). Anche il direttore della testata sportiva della Rai Mauro Mazza è dello stesso avviso: “Il nostro presidente deve cambiare il suo atteggiamento nei confronti della gente e della storia della Lazio che spesso offende e non riconosce, ma questo club c’era prima del suo arrivo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!