lazionews-lazio-lionel-messi
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

LIONEL MESSI BARCELLONA – La sonora sconfitta rimediata dal Barcellona contro il Bayern Monaco ha scombussolato gli animi di tutta la società blaugrana. La mancata conquista di almeno un trofeo in stagione, inoltre, ha portato Messi a prendere una decisione drastica: la richiesta di esser ceduto.

La richiesta di Messi

La storia d’amore tra la pulce e il Barcellona potrebbe essere ai titoli di coda. Alcune conferme arrivano anche dall’Argentina. TycSport ha annunciato che Messi avrebbe chiesto alla società di essere ceduto già in questa sessione di mercato. Infatti, il giocatore argentino può usufruire della clausola presente nel suo contratto che gli permette di rescindere unilateralmente l’accordo gratis. Il club ha immediatamente confermato poi l’indiscrezione dicendo che il giocatore non si presenterà né alle visite mediche né agli allenamenti. Oltre alla suggestione Inter, il numero 10 potrebbe pensare ad un futuro al PSG o al Manchester City, che entrambe hanno a capo delle cordate provenienti dagli Emirati Arabi.

Rescissione unilaterale

Secondo quanto emerge dalla stampa catalana, il Barcellona, dopo aver confermato l’indiscrezione lanciata dall’Argentina, ha fatto sapere che Messi non può usufruire della clausola che gli permetterebbe di rescindere il contratto gratis. Infatti, il club blaugrana sostiene che quest’ultima sia scaduta lo scorso 10 giugno e che ora valga solamente quella da 700 milioni. Il presidente Bartomeu ha convocato una riunione d’emergenza dei vertici societari per valutare la richiesta del numero 10. Qualora non si dovesse trovare un accordo, la questione potrebbe anche finire in tribunale. Dalla parte di Messi si è schierato l’ex compagno Carles Puyol, che su Twitter ha pubblicato: Rispetto e ammirazione, Leo. Hai tutto il mio appoggio, amico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.