CALCIOMERCATO

Milan, Biglia: “Gioco altri due anni, poi vorrei fare l’allenatore. Lazio? Fiero dell’esperienza”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

CORONAVIRUS MILAN BIGLIA – L’emergenza Coronavirus è in piena fase di sviluppo. In Italia e, ormai, in tutto il mondo. Nel nostro Paese e nel calcio c’è ancora tanta incertezza. Lucas Biglia, ex giocatore della Lazio ed attualmente centrocampista del Milan, ha rilasciato un’intervista a AM Del Plata nella quale ha analizzato il momento e parlato del suo futuro.

Biglia sul Coronavirus

“C’è la possibilità di tornare il 4 maggio, vedremo cosa si farà giorno per giorno, non ne siamo sicuri al 100%. Sto soffrendo il fatto di non potermi allenare, non riuscire a vedere i miei compagni di squadra e non poter giocare”.

Biglia, tra passato e futuro

Ho avuto degli anni buoni e altri cattivi, un rendimento alto e poi stagioni negativi. L’Anderlecht è il club che mi ha fatto conoscere, mi ha dato un nome. Dopo ho avuto l’opportunità di giocare con due grandi squadre italiane come la Lazio e il Milan. Mi sento benedetto di aver vissuto queste esperienze. Il futuro? Vorrei diventare un allenatore. Davanti però ho ancora due anni da calciatore”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI