Tempo di lettura: < 1 minuto

RAIOLA FISCO OLANDA – Possibili guai in vista per uno degli agenti sportivi più famosi e blasonati del panorama calcistico: Mino Raiola, procuratore di alcuni dei più talentuosi giocatori, è finito sotto indagine dal fisco olandese per un patrimonio di circa 160 milioni di euro. Come riporta ‘Il Fatto Quotidiano’, infatti, si starebbe facendo chiarezza su tutti i trasferimenti che hanno coinvolto Raiola tra il 2014 e il 2018: l’obiettivo è quello di analizzare i pagamenti effettuati dai club di calcio e di definirne la loro natura in base alle prestazioni effettuate dall’agente. L’inchiesta non ha rilevanza dal punto di vista penale, ma “solo” dal punto di vista amministrativo: sul tavolo ci sarebbero diversi trasferimenti internazionali, come ad esempio quello di Mario Balotelli dal Milan al Liverpool avvenuto nell’estate 2014 per una cifra pari a 16 milioni di euro.

RAIOLA SUL FATTO – “Di questi accertamenti fiscali non so nulla e comunque non mi preoccupano: ho agito sempre correttamente, rispettando le norme in qualsiasi Paese abbia lavorato. Non sono cittadino olandese, ho la residenza a Monaco, dove vivo, e in Olanda non ho alcuna società”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.