CALCIOMERCATO

MOTO GP. Mugello: caduta terribile di Pirro a 350 Km/h. Tanta paura ma ora è cosciente (FOTO)

- Advertisement -

Tempo di lettura: 2 minuti

MOTO GP MUGELLO INCIDENTE PIRRO – Ancora tanta paura su un circuito di Moto GP: siamo al Mugello, vicino Firenze, dove domenica pomeriggio si correrà il gran premio d’Italia. Oggi sono andate in scena le prime prove libere e, durante la sessione, si è sfiorata la tragedia: Michele Pirro, in sella alla sua ‘Ducati‘, ha perso il controllo della moto alla curva ‘San Donato’, una delle più veloci del circuito dove si stacca a circa 350 km/h. Il pilota, con la moto letteralmente impazzita, è stato sbalzato in aria a circa 5 metri da terra, ha volteggiato sino a cadere pesantemente al suolo e finire riverso nella ghiaia: dinamica spaventosa, ma non chiara nel suo innesco, forse legato a problemi alle pastiglie dei freni.

ATTIMI DI PAURA – La sessione è stata immediatamente sospesa e, come da protocollo, le riprese televisive sono state interrotte. Pirro era svenuto: attimi di paura, di terrore, e alla memoria di tutti sono passate immagini delle tragedie passate come quella dove perse la vita il povero Marco Simoncelli nel 2011. Questa volta, per fortuna, il peggio non si è verificato: Pirro ha ripreso conoscenza ed è stato portato d’urgenza in ospedale.

LE CONDIZIONI – Come riporta la ‘Gazzetta dello Sport’, il pilota è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Careggi dove ha effettuato Tac e risonanza magnetica. Al termine degli accertamenti il dottor Michele Zasa ha tranquillizzato tutti sulle condizioni di salute del pilota: “Pirro ha subito un trauma cranico commotivo, ha perso conoscenza poi l’ha recuperata. La colonna vertebrale pare a posto come il resto della situazione neurologica. Nel 99% dei casi la perdita di memoria in queste situazioni è normale. La Tac è negativa, è tutto sotto controllo: ha solo un piccolo versamento addominale ma nulla di preoccupante. Per il resto ha una botta al polso, che non è fratturato, e una lussazione della spalla destra che è stata rimessa in sede già al Centro Medico. Passerà la notte in ospedale e poi saranno valutate le sue eventuali dimissioni”. Di seguito alcuni fotogrammi della terribile caduta.

M.B. 

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI