Restiamo in contatto

MOVIOLA

MOVIOLA Lazio-Zenit, partita corretta. Dubbi sul contatto tra Muriqi e Rakitskiy

Pubblicato

il

lazionews-arbitri-oliver-michael
Tempo di lettura: 2 minuti

MOVIOLA LAZIO ZENIT – Dopo la vittoria sotto il diluvio contro il Crotone, la Lazio torna in campo per l’impegno di Champions League. All’Olimpico arriva lo Zenit San Pietroburgo. I russi sono obbligati a vincere per avere qualche possibilità di accedere agli ottavi di finale della competizione. I biancocelesti, al contrario, hanno l’occasione di ipotecare la qualificazione. Ad arbitrare il match è stato designato l’inglese Michael Oliver. Al Var, invece, c’è Chris Kavanagh. Il direttore di gara si è trovato a gestire una gara non cattiva che la squadra di Simone Inzaghi si porta a casa con il risultato di 3 a 1. L’unico episodio dubbio è quello che avviene al minuto 82: Vedat Muriqi viene steso in area di rigore da Rakitskiy, ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per il calcio di rigore.

La moviola di Lazio Zenit: il primo tempo

3′ GOL IMMOBILE – Super rete di Ciro Immobile che, servito da Leiva, calcia da fuori area ad incrociare. La palla scavalca il portiere avversario e si insacca in porta. Gol regolare, 1-0!

22′ GOL PAROLO – Ripartenza Lazio guidata da Luis Alberto. Il Mago serve Correa che si accentra e scarica su Parolo. Il centrocampista calcia di prima intenzione da fuori area e trova la rete del raddoppio. Gol buono, 2-0!

25′ GOL DZYUBA – Lo Zenit accorcia subito le distanze con la rete di Dzyuba. L’attaccante, dopo essere stato servito dentro l’area, controlla la sfera e col mancino la spedisce alle spalle di Reina. Gol regolare, 2-1!

38′ AMMONIZIONE BARRIOS – La Lazio riparte in contropiede con Immobile che viene steso da Barrios. L’arbitro giustamente estrae il cartellino giallo nei confronti del centrocampista dello Zenit.

45′ – Un minuto di recupero.

Il secondo tempo

48′ AMMONIZIONE LOVREN – Correa controlla il pallone e subisce fallo da Lovren. L’intervento del difensore dello Zenit è in ritardo e giustamente il direttore di gara decide di ammonirlo.

54′ RIGORE LAZIO – Lazzari viene servito in profondità da Correa e mette la palla in area. Immobile riesce ad anticipare Barrios che nel tentativo di recuperare la sfera lo colpisce. L’arbitro concede giustamente il rigore ai biancocelesti.

55′ GOL IMMOBILE – Dopo essersi procurato il rigore, Immobile si presenta sul dischetto e con un destro potente batte il portiere dello Zenit. Gol regolare, 3-1!

76′ AMMONIZIONE RAKITSKIY – Rakitskiy commette un fallo su Akpa Akpro. L’intervento è stato duro e l’arbitro ha estratto il cartellino giallo. Decisione corretta.

82′ CONTATTO SU MURIQI – Vedat Muriqi viene servito in area di rigore. Rakitskiy entra in scivolata buttando giù il kosovaro. Per l’arbitro non c’è nulla, ma il difensore sembra non aver toccato la palla. Decisione dubbia.

89′ AMMONIZIONE ACERBI – Francesco Acerbi ostruisce la corsa di Malcom buttandolo a terra. Il direttore di gara giustamente lo ammonisce.

90′ – 3 minuti di recupero.

Emanuele Castellucci

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *