CALCIOMERCATO

Muriqi: “Voglio dimostrare chi sono. Sarri un top”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO AURONZO MURIQI SARRI – Al termine dell’allenamento mattutino, Vedat Muriqi ha parlato ai canali ufficiali del club del nuovo tecnico Maurizio Sarri e del ritiro svolto fino ad ora. Queste le sue parole.

Le parole di Muriqi

“Sto bene. Per me è molto importante lavorare qui ad Auronzo. Quest’anno ho la fortuna di svolgere il ritiro. Lo scorso anno non ero qua. Poi ho avuto il Covid e gli infortuni. Bene lavorare qui subito con Sarri per imparare bene le dinamiche. Con l’allenatore abbiamo parlato tutti insieme, non in privato. Un allenatore onesto, non c’è motivo di parlare in privato, parla con tutti sul campo ed è importante per capire cosa chiede. Spero vediate il vero Muriqi. Essere qui è importante per cercare la stagione del riscatto dopo l’ultima passata tra Covid e infortuni. Hysaj? Lo conoscevo, ci siamo sfidati nelle giovanili anche con Strakosha. Ci darà una mano, il suo acquisto sarà utile”.

Sui principi tattici e la lingua

“Contano i principi tattici, giocare a due o tre in avanti è diverso. Sarri è uno dei migliori al mondo, servirà tempo, ma riusciremo a giocare a tre davanti. La mia parola in italiano che mi piace? Conosco la lingua, ma non troppo. Tra 4-5 mesi faremo una intervista in italiano”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI