NOTIZIE SS LAZIO- Dopo la vittoria della Supercoppa Italiana ottenuta in extremis dai suoi, Andrea Zanchetta, tecnico della Juventus, è intervenuto in conferenza stampa. Queste le sue parole.

ESULTANZA JUVE SUPERCOPPA PRIMAVERA

SERPIERI GOL DERBY PRIMAVERA 2 TEDESCHI

NOTIZIE SS LAZIO- Uno dei più delusi e affranti per la sconfitta contro la Juve, arrivata peraltro immeritatamente è il capitano di questa Lazio Primavera, Riccardo Serpieri, che commenta così la partita ai microfoni di Lazio Style Radio 100.7.

“La sconfitta non cancella lo scudetto. C’è tanta amarezza. Abbiamo faticato nel primo tempo, ma abbiamo fatto un secondo tempo incredibile, dovevamo vincere e basta. Poi c’è stata la beffa al 45′ con un tiro che se ci riprova altre cento volte la palla non entra. La miglior Lazio della stagione forse. La Lazio ha dimostrato di esserci; la cosa che mi fa più male è che abbiamo giocato una delle nostre migliori partite e perdere così non ci sta proprio, sono molto abbattuto. Ora dobbiamo pensare al futuro e ci rifaremo subito nella partita di ottobre con il Livorno.” Cosa hai detto ai tuoi compagni da capitano? “In realtà sono stati loro che hanno consolato me che ero disperato. E’ andata così, bisogna guardare avanti e ci sarà tempo anche per rimarginare questa ferita.” Il mister ha ricordato che ci sono altre partite, con altri trofei il campionato da difendere per conquistare la terza finale consecutiva. “Quest’anno abbiamo detto che puntiamo a tutto, Scudetto, Coppa Italia e Viareggio e la Supercoppa che però è andata come è andata. Vogliamo vincere il più possibile.” Nella ripresa la Lazio ha dato una dimostrazione di forza, avrebbe meritato di più. Può essere da insegnamento questa partita? “Sconfitta che ci dà rabbia, ma ci spingerà a dare sempre di più, siamo tornati con i piedi per terra, ma guardiamo avanti.”

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.