NOTIZIE LAZIO – Ospite di Lazio Style Radio 89.3, Gianluca Pavanello, amministratore delegato di Macron ha parlato delle nuove divise biancocelesti. Maglie presentate ieri, in occasione dell’apertura del Macron store di Roma, in via di Settebagni.

Comincia così una nuova stagione, che ne chiude una costellata da numeri davvero incredibili:

“Abbiamo prodotto e venduto circa 50.000 pezzi della Maglia Bandiera, un prodotto andato a ruba. La prima produzione era stata di 5.000 pezzi, che sarebbe bastata per coprire nostri punti vendita. Non si pensava che la maglia riportasse tutto questo successo, quindi siamo tornati in produzione e abbiamo riprodotto altri pezzi, mentre le richieste aumentavano giorno dopo giorno, noi continuavamo a produrre. Poi abbiamo deciso di fermare questa produzione, per dare spazio agli altri prodotti. Tutte le storie belle primo o poi finiscono, ma non del tutto. Un domani vedremo cosa ci riserverà il futuro per questa splendida maglia.

Pavanello ha parlato anche di come nasce la produzione di una maglia:

“Parte a cavallo tra luglio ed agosto, siamo un’azienda che lavora molto in Europa ma siamo italiani. Sviluppiamo con i club quello che è il DNA della società, si discute sulle idee, sui richiami storici, si ragiona tutti insieme su ciò che la maglia deve interpretare ed esprimere. Si continua con la grafica, i bozzetti, la prima produzione. Poi entro la fine del campionato si parte con la produzione, in maniera da consegnare poi per la nuova stagione.”

Maglie che nascono sempre da una costante attenzione al tifoso e alla storia del club:

“Per realizzare queste maglie è sempre necessario entrare nella storia della Lazio, perché è un club da sempre legato alle proprie origini e al proprio passato. Una storia gloriosa, che non sempre poi coincide con delle vittorie; la maglia del -9 ne è una chiara dimostrazione”

Ieri sono state presentate la prima maglia (già vista nella finale di coppa Italia contro la Juve), la terza maglia (bianca) e le divise dei portieri (rossa e verde). La seconda maglia (manca solo questa all’appello) verrà presentata a Shangai in occasione della Supercoppa Italiana. “Una maglia che andrà molto incontro al gusto del tifoso – ha dichiarato ancora Pavanello – ci saranno soprese a riguardo”

In chiusura, ancora parole d’amore nei confronti della società biancoceleste, per un matrimonio che sembra davvero accontentare tutti:

“E’ stata una stagione esaltante, partita in maniera non facile, ma la seconda parte della stagione è stata veramente incredibile. Una serie di vittorie da record, e la nuova maglia, hanno portato a conclusione una stagione molto entusiasmante. Un grande in bocca al lupo al mister Stefano Pioli ed a tutti i suoi atleti. La Lazio è uno dei club a cui ci sentiamo più vicini, abbiamo scritto un pezzo di storia insieme, speriamo di scriverne ancora tanta, per tanti anni. La tifoseria è attenta, esigente e ci dobbiamo sempre sforzare di essere un passo avanti alle aspettative”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.