lazionews-lazio-juventus-lazzari-alex-sandro.
LaPresse
Tempo di lettura: 3 minuti

NUMERI CURIOSITÀ LAZIO JUVENTUS – Fino a prima del lockdown la Lazio era una candidata allo scudetto insieme alla Juventus di Sarri. Le due formazioni sembravano doversi contendere il campionato fino all’ultima giornata, ma in casa biancoceleste qualcosa non è andata come tifosi e società speravano. Infatti, al rientro dalla la sosta forzata, i ragazzi di Inzaghi si sono trovati in evidente difficoltà e hanno permesso ai bianconeri di allungare di ben 8 punti (prima della ripresa la distanza tra le due formazioni era di un solo punto). Nonostante questo, la Lazio vanta un buon primato contro le zebre. Infatti, quest’anno è stata l’unica formazione italiana ad aver battuto per ben due volte la Juventus.

Lazio-Juventus 3-1: il tripudio biancoceleste allo stadio Olimpico

Quest’anno Lazio e Juventus si sono sfidate già due volte in stagione seppur in competizioni diverse. Le due formazioni sono state protagoniste sia nella gara di andata dell’Olimpico, valida per il campionato, sia nella finale di Supercoppa Italiana. Entrambe le gare hanno visto il trionfo biancoceleste e, coincidenza vuole, sempre per 3-1. La prima sfida si è svolta lo scorso 7 dicembre allo Stadio Olimpico. In quell’occasione si è potuta ammirare una delle migliori prestazioni della squadra di Inzaghi. Sotto di un gol, siglato da Cristiano Ronaldo, i capitolini hanno avuto la grinta di riacciuffare il risultato nel recupero del primo tempo, grazie alla rete di Luiz Felipe. Al rientro, poi, non c’è più stata partita. Un gran gol di Milinkovic Savic ha portato in vantaggio i biancocelesti, che sono riusciti a chiudere i conti al 95′ con la rete di Caicedo. In quella gara Immobile fallì un rigore, che consentì ai bianconeri (in 10 per l’espulsione di Cuadrado) di rimanere in partita fino alla fine.

Supercoppa in palio: la Lazio annienta nuovamente la Juventus

I ragazzi di Inzaghi sono arrivati ad affrontare la finale di Supercoppa con la consapevolezza di poter battere nuovamente la Juventus. La partita si è disputata a Riad, appena 15 giorni dopo la prima vittoria dei biancocelesti. La formazione romana in vantaggio con la rete di Luis Alberto, si è fatta recuperare da Dybala allo scadere della prima frazione di gioco. L’inerzia della gara, dopo l’1-1, sembrava essere rivolta ai bianconeri. Invece, nel secondo tempo, i biancocelesti hanno dominato il match siglando il 2-1 con Lulic e il definitivo 3-1 con la rete di Cataldi al 94′ grazie ad una punizione magistrale. In quel momento la formazione di Inzaghi ha capito di poter dire la sua fino al termine della stagione, complice anche la possibilità di disputare una sola partita a settimana a differenza delle dirette concorrenti.

Juventus e Lazio: i numeri delle formazioni post lockdown

Al rientro dalla sosta causata dall’emergenza Covid-19, ci si aspettava un testa a testa per la conquista dello scudetto fino all’ultima giornata. Entrambe le formazioni, però, sono apparse sottotono rispetto alla prima parte di stagione. Nonostante questo, la Juventus è riuscita a fare meglio, complice anche una rosa più adeguata a disputare match ogni tre giorni. Dalla ripartenza del campionato, i bianconeri hanno conquistato 4 vittorie nelle prime 4 partite, 1 sconfitta contro il Milan e 2 pareggi rocamboleschi contro Atalanta e Fiorentina. La Lazio, invece, ha esordito con una brutta sconfitta in rimonta contro l’Atalanta, ha ribaltato i match contro Torino e Fiorentina, guadagnando 6 punti e da lì si è persa. Infatti, a causa delle tante defezioni, i biancocelesti hanno rimediato 3 brutte sconfitte contro Milan, Sassuolo e Lecce, pareggiando l’ultima trasfera contro l’Udinese. Ciò che colpisce è come le difese di entrambe le squadre siano crollate. La Lazio ha subito 12 gol in 7 partite, 11 la Juventus. Entrambe le formazioni non vincono da almeno 3 gare. I bianconeri hanno 8 punti di vantaggio sulla Lazio, che dal canto suo deve provare a vincere per regalarsi un’ultima chance.

Giorgia Civita

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.