Tempo di lettura: 2 minuti

NUMERI E CURIOSITA’ LAZIO EINTRACHT – La classifica del gruppo di Europa League certifica l’ininfluenza del match dell’Olimpico tra Lazio ed Eintracht. Giovedì 13 le due formazioni si ritrovano una di fronte all’altra per l’ultima giornata dei gironi. I tedeschi sono matematicamente certi del primo posto, i biancocelesti del secondo. Entrambe qualificate ai Sedicesimi di finale, le due squadre potranno usufruire del match per oliare i meccanismi di gioco e magari testarne di nuovi. 

LE MOTIVAZIONI – Al di là della classifica, però, Simone Inzaghi dovrà tenere alta la concentrazione dei suoi per una partita che può comunque essere importante in casa Lazio. I biancocelesti non vincono una gara ufficiale dallo scorso 8 novembre (Lazio-Marsiglia 2-1) e tornare al successo potrebbe rilanciare il morale della squadra. Inoltre il 4 a 1 subito all’andata a Francoforte grida al riscatto. E poi c’è una statistica da non rovinare: la Lazio è imbattuta in casa contro formazioni tedesche. 

I PRECEDENTI – Nonostante l’Eintracht giochi per la prima volta a Roma, la Lazio ha già incontrato squadre tedesche 6 volte nel corso della sua storia e in tutti i precedenti non ha mai perso. 5 vittorie e 1 pareggio il bottino accumulato sino a qui. La partita più lontana nel tempo risale alla stagione 94/95, in Coppa Uefa (Lazio-Borussia Dortmund 1-0). L’unico pareggio, invece, è datato 27 ottobre 1999, in Champions League (Lazio-Bayer Leverkusen 1-1 con gol di Nedved). Da lì in poi solo successi. Nel 2007-08, ultimo anno della Lazio nella massima competizione europea, i biancocelesti superarono il Werder Brema per 2 a 1 (doppietta di Rocchi). In Europa League, invece, i precedenti all’Olimpico contro formazioni tedesche recitano un en plein di due vittorie su due. Entrambe le partite si riferiscono alla stagione 2012-13, quando la Lazio batté in casa prima il Borussia Monchengladbach (2-0, Alvaro Gonzalez, Candreva) e poi lo Stoccarda per 3 a 1 (tripletta di Kozak). Infine il precedente più recente è il match giocato nel 2015 con il Bayer Leverkusen. Preliminare di CL, la Lazio s’impose per 1 a 0 grazie al gol di Keita ma poi perse la qualificazione nella partita di ritorno in Germania. L’undici di Inzaghi può trovare nella storia una motivazione in più per far bene.

Marco Barbaliscia

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.