Restiamo in contatto

INTERVISTE

Oddo: “Il rigore nel derby il mio preferito. Sono pronto per tornare a lavorare bene”

Pubblicato

il

lazionews.eu-massimo-oddo-perugia-lazio
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO ODDO DERBY – Cinque stagioni alla Lazio non si dimenticano facilmente. È ciò che ci fa capire Massimo Oddo, calciatore biancoceleste dal 2002 al 2007, in un’intervista a Calciomercato.com. L’ormai allenatore ha ricordato il suo passato nella capitale, facendo un confronto anche con l’esperienza al Milan. Di seguito le sue parole.

Le parole di Massimo Oddo

 “Sono pronto per rientrare, ma solo con la certezza di andare in un posto dove si può lavorare bene. Negli ultimi anni non è successo. A volte bisogna avere la forza di dire di no e aspettare il momento giusto, come è successo a me quest’anno. Potrei prenderla in considerazione e fare un’esperienza che mi arricchirebbe. Per il tipo di calcio che faccio mi piacerebbe allenare in Spagna, Olanda e Belgio. Se devo scegliere per la bellezza del campionato dico la Premier League“.

Il rigore segnato più bello

 “Porterò sempre nel cuore? Quello segnato in un derby con la maglia della Lazio: finì 3-0 per noi, io feci il secondo gol”.

Il rigore più amaro

“Il penalty che non ho digerito di aver sbagliato? L’ultimo. Me lo parò Chimenti in un LazioCagliari. Ero arrivato a 14 rigori segnati di fila, -3 dal record mondiale”.

Lazio o Milan?

 “Lazio o Milan? Per vicende diverse amo tutte e due le squadre. La Lazio mi ha cresciuto e mi ha fatto diventare un giocatore affermato, il Milan mi ha dato la possibilità di entrare in un settore giovanile importante e quando mi ha ripreso di vincere tutto il possibile”.

LEGGI ANCHE: QUI FORMELLO | Ciro c’è e segna. Un big a riposo per il secondo giorno di fila

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *