lazionews-lazio-luis-alberto-luiz-felipe
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

PANCARO LAZIO – L’ex difensore della Lazio, Giuseppe Pancaro ha parlato del momento dei biancocelesti e non solo. Queste le sue parole rilasciate ai microfoni di Tmw Radio.

Le parole di Pancaro sulla Lazio

“Sembra come se inconsciamente avessero tenuto qualche energia da parte per l’esordio in Champions. Dalla vittoria contro il Borussia si è sciolta, è ripartita e si sta vedendo la Lazio degli ultimi anni, al netto di tutte le difficoltà. Penso che quest’anno abbiano lavorato bene sul mercato, rendendo l’organico più numeroso. Si è visto in queste partite dove c’erano diversi infortuni e assenze causa Covid, non ultima la partita in casa con la Juve. Si è visto che chi ha giocato è stato all’altezza della situazione”.

Inzaghi

“Inzaghi? Sta facendo veramente delle cose straordinarie. Ha bruciato tutte le tappe, è partito benissimo da subito. Alla prima esperienza in Serie A ha saputo ottenere risultati straordinari attraverso anche una qualità di gioco importante: non vorrei sbagliarmi, ma mi pare che la sua sia la panchina più longeva del campionato, e sappiamo quanto questo sia difficile in Italia. I fatti dicono che la sta conservando grazie a risultati e prestazioni: mi complimento, e sono contento perché è un amico.

Compagni di squadra

“I compagni più speciali? Sicuramente Bobo Vieri, e con lui si è creato un rapporto di amicizia al di là del calcio: in allenamento gli vedevo fare cose fisicamente incredibili. Stesso discorso per Nesta e Veron, che faceva cantare il pallone, alla Lazio. Poi il primo allenamento di Kaka al Milan: mi folgorò. Fece una progressione palla al piede e arrivò in porta: da lì ci accorgemmo tutti che davanti avevamo un fuoriclasse. E poi Maldini, ma sono talmente tanti…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.