SENTI CHI PARLA…DI LAZIO – La Lazio vince, ma gioca tutt’altro che bene. Sulle frequenze di Radio Incontro Olympia, ha parlato Giuseppe Pancaro: “La partita a San Siro con il Milan ti toglie tante energie mentali. Io in questo momento guarderei il bicchiere mezzo pieno. I 10 punti sono un buon viatico per continuare a lavorare”. Nelle ultime gare Inzaghi è passato alla difesa a tre: “La Lazio ha un organico di grande qualità. Tolte Juventus, Napoli, Inter e Roma nessuna squadra supera i biancocelesti. A prescindere dal sistema di gioco, sono importanti principi e idee. Secondo me Simone sta lavorando su questo, bisogna avere pazienza. Non penso che giocare a 3 o a 4 possa essere un problema, anzi può essere un vantaggio se fatto bene. È normale che ci vuole tempo”. 

Felipe Anderson

“Bisogna sottolineare la grande disponibilità di un giocatore così talentuoso a sacrificarsi. Vuol dire che Inzaghi li ha convinti. La sua qualità sono più consone dalla metà campo in su ma adesso in questo nuovo ‘lavoro’ ci sta mettendo grande impegno. È un aspetto positivo”.

La coppia Keita-Immobile

“Sono due giocatori forti. Se faccio un calcio di possesso devo farli sempre giocare. Non vedo problemi. Secondo me sono molto più importanti le idee e i compiti che chiedo”.

Poi sul reparto difensivo

De Vrij è un fuoriclasse tra i primi al mondo, un grandissimo calciatore. Dispiace per Bastos che mi aveva colpito positivamente. Si completava con l’olandese. Wallace? Calcolando che era una delle prime partite, secondo me ha fatto quello che doveva fare. È stato un esordio positivo. Non è semplice all’Olimpico con la maglia della Lazio. Se l’è cavata”.

L’infortunio di Biglia

“La responsabilità non è di una sola persona. C’è il giocatore, per primo, che se la deve sentire. Poi c’è lo staff medico e tecnico con l’allenatore. Non è il primo e non sarà l’ultimo caso. Successe anche a me in un Brescia-Lazio. Diverso è il discorso se ci sono dei dubbi. Senza questi, con un comune accordo tra le parti, anche Simone è scagionato”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.