lazionews-lazio-inter-parolo-marco
Foto LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

PAROLO LAZIO – Il calciomercato è finito e per le squadre di Serie A è tempo di fare un bilancio di quanto accaduto durante la sessione estiva. La Lazio ha concluso operazioni sia in entrata che in uscita, ma la sensazione è che si poteva fare di più. A soffrire maggiormente è il reparto difensivo, settore nel quale mister Simone Inzaghi si aspettava qualche risorsa in più. E’ arrivato Hoedt, ma gli infortuni di Luiz Felipe, Vavro, Radu e Bastos lasciavano presagire la necessità di ulteriori innesti.

Calciomercato Lazio, il nuovo acquisto in difesa è Parolo

Il mister dovrà fare di necessità virtù e in quest’ottica può essere considerato un nuovo acquisto della Lazio anche Marco Parolo. Il mediano, come riporta La Gazzetta dello Sport, è stato utilizzato da Simone Inzaghi nel ruolo di difensore centrale negli ultimi minuti del match contro l’Inter. Già testato nelle amichevoli estive e a Cagliari, Parolo ha confermato di sapersi adattare con meticolosità alla nuova posizione. Se l’è cavata bene contro Lukaku e Lautaro e poi, anche Sanchez. Si è calato nella parte, ha rischiato poco ed è risultato spesso decisivo, soprattutto negli anticipi. I segnali fanno pensare che da provvisoria, la situazione possa diventare definitiva. A suggerirlo è anche la situazione dell’organico della Lazio. A centrocampo c’è abbondanza, in difesa no. In rosa ci sono sette elementi più il giovane Armini, ma quattro sono ai box. Alla ripresa la soluzione Parolo in difesa potrebbe quindi ripresentarsi. Da ragazzo, nel Torino Club Gallarate, giocava da libero. Ora, a 35 anni, è pronto a tornare in questo ruolo. Una soluzione che potrebbe anche allungargli la carriera, come accaduto a illustri nomi del passato. Uno su tutti, Mascherano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.