LAZIONEWS-LAZIO-PAROLO
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

PAROLO LAZIO INTERVISTA – In questa stagione il centrocampo della Lazio si è dimostrato la chiave di volta del gioco di Simone Inzaghi. Luis Alberto, Milinkovic e Leiva hanno fatto vedere giocate da top players mai fini a loro stesse. La forza della linea mediana biancoceleste sta anche nei ricambi; infatti sia Cataldi, sia il più esperto Marco Parolo hanno contribuito a far girare la squadra nel migliore dei modi. Proprio quest’ultimo è intervenuto a Countdown – Only the Heroes, trasmissione di DAZN, per fare il punto su alcuni aspetti della Lazio che prima di questa stagione sembravano difetti insormontabili. Ecco le sue parole.

I tabù della Lazio

“Questa squadra negli anni aveva il difetto di non vincere contro le grandi. L’abbiamo preso un po’ sul personale, volevamo dimostrare di poter giocare e vincere contro le big. La vittoria con l’Inter di spessore, di qualità, di forza.”

Su Milinkovic

“Sergej ha 25 anni, è nel pieno dell’esuberanza fisica, lui ne ha tanta. È riuscito ad abbinare le due fasi in maniera incredibile. Lui è una pedina importante, un giocatore che si sta completando. Ha ancora margine per crescere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.