LAZIO SIENA 2 Petkovic 02

Sono uscite solo oggi alcune dichiarazioni che Mister Petkovic ha rilasciato qualche giorno fa a Radio Fiume Ticino: “È un bel momento per noi, un po’ come il tempo qui a Roma, con questo bel vento caldo – queste le parole di Petkovic riprese da Ticinonline Non mi spettavo tutto questo. Abbiamo però lavorato tantissimo fin dall’inizio per ottenere certi rendimenti e ora siamo arrivati al momento di raccogliere il lavoro degli ultimi sei mesi. I primi due sono stati difficili, non lo dimentico, nessuno credeva in noi, tutti ci mettevano in croce. Si chiedevano come mai un allenatore del genere fosse alla Lazio… Ora tutti stanno zitti e, al contrario, elogiano i dirigenti che mi hanno portato qui e apprezzano cosa sta facendo la squadraLo scetticismo era comunque ovvio, la pressione, ma questa ce la possiamo mettere solo da soli. Io non mi pongo i limiti e respingo le pressioni esterne. Puntavo ad amalgamare i giocatori per avere un’identità uniforme, ora tutti lavorano per la squadra e il gruppo ha una mentalità vincente. Dobbiamo essere convinti di vincere contro tutti, in casa e fuori, senza guardare le statistiche, che esistono solo per rimanere scritte, ci interessa solo lavorare sodo, affrontare ogni patita per dimostrare il nostro valore e vincere. Cominciano di avere paura di noi, di sicuro c’è rispetto, prima, durante e dopo la partita, merito di questi ragazzi. Solo alla fine quindi tireremo le somme e vedremo il risultato raggiunto, che dimostrerà se avremo lavorato bene o meno. L’importante è avere fame infinita di vittoria». Infine un bilancio personale: «In tanti mi avevano dimenticato, anche sulla stampa, ma dove ho lavorato, grazie al mio carattere, ai risultati e al mio modo di lavorare, in Ticino, in Svizzera come in Turchia ho sempre lasciato un ricordo positivo, sono stato apprezzato e sono rimasto in buoni rapporti anche quando sono andato via».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.