Pubblicato il 26/11 alle 21.33

INTERVISTE POST GARA – Una vittoria scaccia crisi, o almeno così spera Stefano Pioli. Dopo i risultati negativi e il ritiro, il tecnico biancoceleste porta a casa 3 punti contro il Dnipro che valgono primo posto e qualificazione matematica ai sedicesimi di Europa League. Un successo commentato così dal tecnico emiliano nel post gara.

Pioli conferenza stampa post Lazio-Dnipro di lazionews
PIOLI IN CONFERENZA STAMPA

Finito il ritiro. Ora si riparte?

“Mi auguro di si, ci ha permesso di superare il turno da primi ed era quello che volevamo. Non può essere un passo fine a se stesso, dobbiamo dare continuità. Dobbiamo continuare a dare risposte e fare risultati positivi”

Klose e Matri insieme. Può essere ripetuta in futuro?

“Ci sono le caratteristiche giuste per farlo. E’ sempre una questione di principi di gioco; parliamo di due attaccanti in grado di attaccare la profondità così come esterni in grado di attaccare la fascia. E’una soluzione che possiamo tenerci buona anche per il futuro”

La preoccupa questa incapacità di gestire i match?

“Io credo che oggi l’abbiamo gestita bene per gran parte. Il Dnipro ha avuto situazioni pericolose solo su palle inattive, sul gol c’era un fallo a nostro favre, potevamo e dovevamo ripartire di più. La cosa importante è che non ci siamo abbattuti, è stato un segnale importante. Abbiamo ripreso a lottare, ci siamo abbassati, ma questo ci ha creato spazi”

Cosa significa andare in francia a giocare senza assillo del risultato?

“Dobbiamo dare continuità, non può esser una partita a dirci che abbiamo superato il momento difficile. Dobbiamo insistere, dare risposte e fare tutto il lavoro che abbiamo fatto stasera. Abbiamo giocato da squadra e questo dobbiamo continuare a fare. C’è ancora il rammarico per l’andata, il mese che ci aspetta sarà importante e andare a giocare senza assillo del risultato è sicuramente importante. Ora concentrarti sul campionato perché è lì che dobbiamo fare meglio”

Morrison?

“Ha chiesto un permesso che non gli è stato concesso e ha lasciato il ritiro senza permesso. Sicuramente la società prenderà provvedimenti”

PIOLI A SKY

“E’ riduttivo dire che due giorni di ritiro ci hanno fatto migliorare così tanto. Credo che ultimamente in campionato abbiamo commesso qualche errore in più e non ce lo possiamo permettere, oggi abbiamo avuto la voglia di portare a casa il risultato. Il passaggio del turno è il primo passo, ora vogliamo fare bene in campionato e trovare la continuità”

Il ritiro va avanti?

“Il ritiro finisce stasera, domani ci alleniamo e da sabato prepariamo la partita di Empoli. Noi dobbiamo rispondere con le prestazioni”

Anche in campionato vedremo le 2 punte?

“Abbiamo determinate caratteristiche, ci può stare questa possibilità. Klose è intelligente nel farsi trovare libero negli spazi, Djordjevic e Matri attaccano bene la profondità ,abbiamo gli esterni adatti e si può fare. Non sono gli schemi di gioco che ti fanno vincere le partite ma altre cose come l’attenzione, la voglia e la concentrazione. Noi lavoriamo sui concetti, sui principi e soprattutto sui tempi di gioco e sull’attacco della profondità. Dopo secondo me la cosa che non deve fare un allenatore è mettere i giocatori fuori ruolo. Non è cambiato tanto rispetto al 4-2-3-1 con Milinkovic, ma sono i principi e la concentrazione che ti fanno vincere le partite”

In Italia siete diventati prevedibili o è colpa della testa?
“Ieri in sala stampa ho detto tutti i numeri che ci riguardano in campionato e sono numeri positivi. Però nonostante i numeri siamo la terza peggior difesa, manca la concentrazione e l’attenzione. Davanti manchiamo di cinismo. Non è questione di atteggiamento e mentalità perché andiamo sempre in campo per vincere, poi il campionato italiano è molto difficile. Noi dobbiamo continuare a credere in noi stessi, perché dobbiamo stare più in alto in classifica. Vogliamo andare in Europa anche l’anno prossimo”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.