CALCIOMERCATO

PRIMAVERA Cerbara e Ndreka: “Con l’Atalanta possiamo fare l’impresa”

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti

PRIMAVERA CERBARA NDREKA – La Lazio Primavera ha pareggiato 0 a 0 contro la Spal. Un risultato che non fa sorridere la classifica dei biancocelesti, i capitolini infatti sono penultimi. Al termine dell’incontro hanno parlato Alessandro Cerbara e Angelo Ndreka ai canali ufficiali del club.

Lazio Primavera, intervista Cerbara: sulla partita con la Spal e la prossima con l’Atalanta

“Soddisfatto in parte, abbiamo ritrovato l’atteggiamento che mancava da un po’ di tempo. Il sacrificio, l’impegno ci sono stati. Loro sono partiti forti, noi ci siamo messi dietro ma pian piano abbiamo preso le misure e fiducia. Nel secondo tempo siamo stati ancora più bravi rispetto al primo, cercavamo i tre punti. Siamo passati al 3-5-2. Nasco come esterno ma mi trovo bene anche al centro. Prima avevo Etienne (Tare, ndr) accanto, nei secondi 45′ di gioco ero l’unica punta davanti. Atalanta? Ci dà tanta fiducia sia averli già battuti sia questo punto, arrivato con tanta voglia al termine di una settimana difficile. Con questa fiducia si può ripetere l’impresa. Loro stavano bene, non abbiamo preso gol e siamo contenti. Oggi c’è stato un grande impegno sia dalle punte che dal portiere. Onore a tutti”.

Lazio Primavera, intervista Ndreka: sulla partita con la Spal e la prossima con l’Atalanta

“Sono molto soddisfatto della prestazione. Sarei stato più contento se avessimo preso i tre punti, ma venivamo dalla goleada contro l’Empoli, ci mancavano compagni importanti. Abbiamo portato via un punto e soprattutto non abbiamo subito il gol, e non era mai successo. Nel primo tempo ci hanno messo in difficoltà, ci siamo abbassati un po’ troppo. Dovevamo tenere alto soprattutto il centrocampo. Cosa che abbiamo fatto molto bene nel secondo tempo, è stata un’altra partita. Eravamo molto più alti anche con la difesa. Il rammarico c’è perché abbiamo avuto delle buone chance per portare i tre punti a casa. Dobbiamo migliorare anche nel cinismo. Più soluzioni si hanno, meglio è, ne giova il collettivo. Atalanta? Il morale è migliore rispetto a quello di settimana scorsa. Ci aspetta una gara molto difficile, ha perso contro di noi una settimana fa, dobbiamo andare a Bergamo per fare come la scorsa settimana, se non di più. Loro saranno doppiamente agguerriti. Il quinto di centrocampo è il mio ruolo naturale, ma prima del giocatore c’è la squadra. Se devo fare il terzino, lo faccio”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI