LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

QUI FORMELLO – La Lazio si è ritrovata alle 11:30 a Formello per l’allenamento mattutino. La seduta è iniziata con il consueto riscaldamento muscolare in palestra prima di passare subito alla fase tattica. Simone Inzaghi ha chiesto ai suoi di esercitarsi sul possesso palla, perno centrale del gioco biancoceleste, e di creare occasioni potenzialmente pericolose per le retroguardie avversarie. La sosta servirà al tecnico delle aquile per testare l’affidabilità dei calciatori che nelle prime tre di campionato hanno visto meno il campo. Alla seduta erano assenti i convocati dalle nazionali, perciò la società ha deciso di aggregare al gruppo di lavoro ben sette elementi della Primavera di mister Menichini.

La seduta

L’allenamento è proseguito con altro lavoro sulla tecnica individuale. Infatti i ragazzi a disposizione di Inzaghi sono stati impegnati sui tiri in porta. Nell’esercizio hanno brillato Andreas Pereira e Felipe Caicedo. La seduta, poi, si è conclusa con una sfida ai rigori tra Reina e Furlanetto, vinta dal veterano spagnolo. Ancora ai box Luiz Felipe e Adam Marusic. Per il brasiliano sono previsti accertamenti in Germania per la caviglia che continua a tormentarlo. Anche per il montenegrino problemi alla caviglia che lo hanno costretto a saltare gli impegni con la nazionale. In gruppo anche il neo centravanti Vedat Muriqi, ormai a completa disposizione dello staff e della squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.