lazio-bologna CURVA NORD 00

LA REPUBBLICA (M. Pinci) – Niente scontri prima della gara. L’input delle due tifoserie è chiarissimo: evitare contatti nelle ore che precedono la finale di Coppa Italia tra Roma e Lazio.  Le forze dell’ordine restano in allerta, ma come riporta l’edizione odierna de “La Repubblica”, i gruppi organizzati della curva sud romanista e della nord laziale  hanno previsto raduni delle due tifoserie in punti lontani tra loro per arrivare compatti allo stadio da direzioni diametralmente opposte. I supporter biancocelesti si sarebbero dati appuntamento a Ponte Milvio per poi muoversi in corteo verso i cancelli della propria curva, come i romanisti, che raggiungerebbero l’ingresso sud dell’impianto radunandosi al Ponte della Musica. A fischio finale, poi, la curva (e tribuna) dei vincitori verrà fatta restare nello stadio per quasi un’ora, intrattenendola con festeggiamenti e feste in campo, in modo da evitare sfoghi rabbiosi contro gli avversari da parte degli sconfitti durante il deflusso. La speranza è che dei tifosi si parli solo per lo spettacolo sugli spalti: i romanisti coloreranno la curva sud con bandierine gialle e rosse che verranno sventolate dietro una cortina di fumogeni. I laziali invece hanno pronto un disegno ispirato alla tradizione per stupire i 55 mila tifosi che hanno acquistato un biglietto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.