RASSEGNA STAMPA SS LAZIO- La ‘rivolta’ dei senatori italiani. De Rossi in testa, accompagnato da Buffon e Chiellini, si interrogano sulla presenza sempre più frequente e ingombrante di Lotito, in prima fila all’allenamento di rifinitura azzurro al ‘San Nicola’ prima del match con l’Olanda. Tuttavia, scrive Il Messaggero (U.Trani), il patron biancoceleste si difende con veemenza: “Non capisco cosa vogliono. Io posso entrare dove voglio: me lo consente il mio ruolo da consigliere federale e come gli altri venti posso accedere a tutte le zone dello stadio”. Qualche domanda l’ha suscitata anche la sua visita allo spogliatoio dell’Olanda in occasione della partita di giovedì con gli ‘Orange’. “Dovevo vedere De Vrij per ritirare la maglia che gli aveva chiesto mio figlio. Non capisco dov’è il problema, sono anche nel comitato di presidenza, mi hanno votato all’unanimità. Chi parla, lo fa senza sapere. Io come Moggi? Non sanno di che parlano, lui era solo un dirigente della Juve, io sono un consigliere”.

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.