RASSEGNA STAMPA – CORRIERE DELLO SPORT – Lotito pensa all’ex CT del Brasile e allo spagnolo che Moratti aveva scelto per l’Inter del dopo Mourinho…

(getty images)

RASSEGNA STAMPA – CORRIERE DELLO SPORT – Lotito dice di non aver ancora scelto il nuovo allenatore della Lazio. Forse resta una trattativa economica da definire e basterà solo aspettare l’annuncio. […] Le due candidature più forti emerse nelle ultime ore portano ancora all’estero. Carlos Dunga e Rafa Benitez, un nome già fatto e un altro nuovo, tutti e due da tenere in considerazione. Sono relativamente giovani, di nome, possiedono esperienza. Rispondono all’identikit. Il brasiliano ha un handicap: di fatto non ha mai allenato un club. E’ fermo dal 2010, quando dopo l’eliminazione dal Mondiale in Sudafrica non è stato confermato dal Brasile. E’ stato ct verdeoro per quattro anni, ha vinto una Coppa America (2007) e una Confederation Cup (2009). Conosce il campionato italiano perché è stato a lungo un pilastro e un simbolo della Fiorentina, Dunga ha conosciuto il campionato italiano da calciatore e non ha uno staff, ma troverebbe una Lazio brasiliana a cui pure è stato accostato nei giorni scorsi. Alla Lazio troverebbe diversi brasiliani: da Dias a Hernanes, passando per Matuzalem, i probabili acquisti Ederson e Breno, forse anche Nilmar, suo pupillo. […] Benitez, maestro del 4-2-3-1 che tanto piace al ds Tare, fermo dal dicembre 2010, quando Moratti lo esonerò nonostante il successo nel Mondiale per club, potrebbe costare un pò di più. Lo spagnolo è libero. Ha rescisso con l’Inter e certo non è più tempo per andare a caccia di contratti ricchissimi (guadagnava 5 milioni netti a stagione). Ha bisogno di rilanciarsi. E non ha più un vice-allenatore: Mauricio Pellegrini, il suo fidatissimo scudiero, è stato appena ingaggiato dal Valencia. Dunga e Benitez, dunque, sembrano i due personaggi più accreditati per la panchina della Lazio.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.