GENOA, ITALY - MAY 15: Atalanta BC head coach Edoardo Reja looks on during the Serie A match between Genoa CFC and Atalanta BC at Stadio Luigi Ferraris on May 15, 2016 in Genoa, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTERVISTA REJA KUMBULLA – Edy Reja, attuale commissario tecnico della nazionale albanese, è intervenuto ai microfoni del Corriere dello Sport. L’ex allenatore della Lazio ha espresso la sua opinione su Kumbulla, difensore del Verona rivelazione di questa stagione e sempre più vicino a vestire la maglia biancoceleste. Ecco le sue parole.

Reja su Marash Kumbulla

“Marash è un difensore intelligente, molto bravo negli anticipi, forte nel gioco aereo, soprattutto è un ragazzo con la testa sulle spalle: possiede ancora grandi margini di miglioramento. Credo possa diventare un giocatore di grande livello, uno da grande squadra. Ha scelto la Lazio? Non credo volesse favorire uno o l’altro club, ci saranno stati degli argomenti che lo hanno convinto. Kumbulla è un ragazzo molto attento alle possibilità di giocare, la Lazio è quella che potrebbe avergli offerto garanzie superiori. Non faceva un discorso economico, ma prevalentemente di prospettive professionali”.

Reja: “Giovani del livello di Kumbulla ce ne sono pochi”

“Secondo me sì, poteva rientrare anche nell’interesse azzurro, perché ha il doppio passaporto e considero le qualità di Kumbulla rispetto a quanto propone oggi la Serie A. Giovani di quel livello ce ne sono pochi. In Italia i difensori centrali sono quasi tutti stranieri. Dietro Chiellini, Bonucci, Romagnoli e Acerbi non ne vedo tolto Alessandro Bastoni dell’Inter. Poi c’è Kumbulla“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.