REJA sul sorteggio: "Preferivo giocare il ritorno in casa" Poi spunta il rammarico: "Poteva essere Lazio-Arsenal"

Pubblicato 
venerdì, 05/08/2011
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti

REJA sul sorteggio: "Preferivo giocare il ritorno in casa" Poi spunta il rammarico: "Poteva essere Lazio-Arsenal"

Il mister commenta il sorteggio dei play off di Europa League...

 

Il mister Edy Reja interviene ai microfoni di Lazio Style Radio. Per cominciare, come va?: "Va tutto bene, stiamo lavorando, con questo caldo si suda parecchio. Ma stiamo facendo bene". E' soddisfatto della preparazione dei suoi?: "C'è grande attenzione, partecipazione e intensità. Ora si lavora di più sulla palla e sulle soluzioni tattiche in modo da essere pronti per la qualificazione dell'Europa League del 18". Il tecnico non vuole sentir parlare di esuberi:. "Non posso stare dietro a tutti i commenti che si fanno. Io ho provato di far fare a tutti lo stesso minutaggio perché abbiamo bisogno di andare in condizione tutti. Lo stesso farò domani e dopodomani. Quelli che sono più leggeri dal punto di vista fisico entreranno in forma prima, è normale. Ma io dò la stessa opportunità a tutti" Un commento sul sorteggio di Europa League, è uscito il Rabotnicki: "Sono sempre impegni che vanno affrontati con il massimo della concentrazione; loro sono avanti con la preparazione e hanno più stimoli perché giocano contro una grande squadra. Non dobbiamo prenderla sotto gamba. Sul piano tecnico non c'è storia ma dobbiamo essere concentrati e correre. Sono giocatori che sul piano della corsa e delle motivazioni stanno avanti. Sono tutti molto giovani, ma i campionati non si vincono a caso e loro ne hanno vinti 3 ultimamente. Lì troveremo lo stadio pieno, quindi bisogna fare bene in casa". La Lazio affronterà la prima gara in casa e la seconda in trasferta, è soddisfatto anche per questo?: "E' meglio affrontare la prima fuori per poi in caso poter recuperare in casa. Ma è andata così". Un pensiero sul sorteggio di Champions League. La squadra di Guidolin ha preso il posto dei biancocelesti arrivando quarta solo per una migliore differenza reti. E Reja non se lo è scordato: "All'Udinese è andata malissimo. E pensare che poteva essere Lazio-Arsenal." Un commento sulla Lazio che verrà: "Abbiamo aggiunto esperienza e qualità, le premesse sono ottime. Ma i risultati li dà solo il rettangolo di gioco. Comunque c'è ottimismo".

 

L.B.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram