Tempo di lettura: 4 minuti

RITIRO 2013 – L’ “incubo” mattutino sta per terminare per la truppa di PETKOVIC. Infatti quello di stamattina è l’ultimo potenziamento aerobico a stomaco vuoto in programma per questo ritiro, l’ultima fatica mattiniera prima di dare inizio ai test amichevoli che si svolgeranno questa settimana a partire da domani contro l’Auronzo. Un lavoro nel quale la rosa è stata suddivisa in quattro gruppi (in base ai tempi delle mattine precedenti), il programma: quattro giri da 1,5 km, ognuno dei quali doveva essere completato in tempi differenti a seconda del gruppo. Tra un giro e l’altro i calciatori avevano a disposizione tre minuti di recupero. Sul finire dell’ultimo giro KONKO ha accusato un problema ed è stato subito trasportato in hotel.

LA CRONACA DELL’ALLENAMENTO – DA AURONZO: Arianna Botticelli e Daniele Gargiulo

Ore 7.31 – La squadra esce dall’albergo e si dirige verso il parco adiacente per iniziare il potenziamento aerobico

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 00

Ore 7.33 – I giocatori sono a raduno da PETKOVIC che spiega loro qual’è il programma mattutino

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 02

Ore 7.35 – Inizia il risveglio muscolare. La squadra viene divisa in quattro gruppi, in base ai tempi di percorrenza degli ultimi giorni:

1) Antic, Biava, Novaretti, Klose, Rozzi

2) Alfaro, Cana, Dias, Ederson, Floccari, Vinicius,

3) Konko, Ledesma, Keita, Stankevicius, Ciani, Radu, Cataldi

4) Lulic, Kozak, Tounkara, Crecco

Ore 7.36 – Il programma è il seguente: quattro giri da 1,5 km, ognuno dei quali è da completare in tempi differenti a seconda del gruppo (ad esempio, quello di Lulic aveva il compito di terminare il percorso entro i quattro minuti). Al termine di ogni giro i giocatori avranno a disposizione tre minuti di recupero.  Il primo è di riscaldamento: ritmo blando per i giocatori

Ore 7.40 – I portieri lavorano a parte

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare bizzarri strakosha guerrieri

Ore 7.45 – Il tecnico attende in “posizione privilegiata” l’arrivo dei suoi giocatori

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 03

Ore 7.56 – Sull’altra sponda del lago, i giocatori terminano il secondo giro. Parte il recupero di tre minuti

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 04

Ore 8.10 – Termina anche il terzo giro.

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 05

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 07

Ore 8.11 – Eccoli mentre si godono il meritato recupero

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 06

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 08

Ore 8.15 – Si parte per il quarto e ultimo giro

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 09

Ore 8.15 – Nel frattempo terminano il loro terzo giro anche gli altri due gruppi

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 10

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 11

Ore 8.16 – E come i compagni in precedenza, sfruttano i tre minuti di break per recuperare il fiato

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 13

Ore 8.19 – Il gruppo di Kozak e Lulic è pronto per iniziare il loro ultimo giro

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 12

Ore 8.20 – Come è possibile notare dalla foto, tutti i giocatori sono muniti di cardiofrequenzimetro

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 14

Ore 8.22 – Anche l’ultimo gruppo parte per il quarto giro. Il preparatore ordina che siano Floccari e Dias a dare il passo e Cana risponde in maniera ironica: “Il passo indietro! (ride)“.

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 15

Ore 8.31Problemi per KONKO: sul finire del suo quarto giro, a cinquecento metri dalla fine, il francese è costretto a fermarsi ed essere recuperato con la bici. Il giocatore viene riportato il albergo

15-07 RITIRO 2013 risveglio muscolare 16

Ore 8.31 – Intanto i suoi compagni terminano il lavoro di risveglio muscolare

Ore 8.42Tutti i gruppi hanno ultimato il quarto giro. Si ritorna in albergo per fare colazione, dopodichè tutti in campo per la seduta mattutina

(Fine)

LAZIONEWS.EU SEGUE L’ALLENAMENTO IN TEMPO REALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!