RITIRO LIVE. Rivoluzione tattica nel pomeriggio di Fiuggi, Reja rimescola le carte

Pubblicato 
venerdì, 29/07/2011
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

Le ultime due performance opache in amichevole hanno messo in discussione i sogni tattici di Edy Reja. Il tecnico dei biancocelesti nel pomeriggio ha effettuato una rivoluzione copernicana dei moduli, schierando le due squadre con un classico 4-4-2, ben lontano dal modulo provato sino ad ora in ritiro.

Davanti al consueto straordinario pubblico di Fiuggi (500 supporters), la squadra ha svolto un lavoro atletico e poi si è dedicata agli schemi.

Proprio in questa fase dell'allenamento pomeridiano si sono intraviste corpose novità.

La squadra con i fratini arancioni si presentava con: Scaloni, Diakite, stendardo, garrido, foggia, cana, Brocchi, sculli, kozak, Rocchi.

In maglia blu invece Reja ha provato questa formazione:  scaloni, dias, biava, radu, mauri, Matu, Ledesma, Hernanes, zarate, floccari. In fase di contenimento e attacco i "blu" si sistemavano a linea, seguendo i canonici dettami del 4-4-2, mentre in fase d'attacco Mauri ed Hernanes si proiettavano con veemenza in avanti, trasformando il modulo in un offensivo 4-2-4.
Per quanto riguarda gli infortuni i due bomber Cissè e Klose sono apparsi leggeremente affaticati, e, oltre a Berardi (mal di schiena) e Konko (lesione polpaccio sinistro), hanno effettuato lavoro in piscina con il preparatore Fabio Ripert. Ancora a parte Stankevicius.

Piccola nota a margine: Matuzalem e Stendardo sono stati protagonisti di uno scontro di gioco piuttosto acceso, sedato comunque dopo pochi secondi. Sintomo della forte foga agonistica espressa dai biancocelesti, desiderosi di cancellare il prima possibile le grigie impressioni trasmesse nelle ultime due uscite.

 

(Leone Auciello)

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram