NOTIZIE LAZIO – RUBEN SOSA, ex-attaccante laziale tutt’oggi osannato dai tifosi biancocelesti, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 per analizzare il momento della squadra di PIOLI. Queste le sue parole:” Questa Lazio può arrivare in alto, a ridosso delle prime della classe. È una squadra che vuole restare lassù, che gioca molto in attacco. Vuol dire che si cerca sempre di vincere, anche a costo di prendere un gol in più. Se pensi solo a difendere non vinci mai!“.

Quando viene interrogato sul suo successore, risponde divertito: “Sì, c’è mio figlio di nove anni (ride, ndr), calcia già molto bene. In questo momento sono a Montevideo, qui ci sono diversi talenti. C’è El Chino Recoba che a 38 anni gioca per il Nacional e calcia come sempre le punizioni.Keita? L’ho visto, è un buon attaccante. Quando si arriva alla Lazio è difficile fare subito bene, va aspettare un po’.”

Per finire il pensiero va anche ai suoi ecx-compagni di sqaudra: “Non li sento per telefono, ma quando vengo a Roma mi chiamano loro. In occasione del 12 maggio ho rivisto tutti. Erano anni che non li vedevo!”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.