Restiamo in contatto

INTERVISTE

Sconcerti: “La Lazio ha serie difficoltà con Sarri”

Pubblicato

il

lazionews-mario-sconcerti
Tempo di lettura: < 1 minuto

SCONCERTI LAZIO SARRI – La Lazio é caduta ancora. Questa volta però avviene in casa del Verona, e in più questo é stato il secondo grave black out dei biancocelesti. Per società e tifosi non ne sono ammessi altri. A parlare della situazione dei capitolini é intervenuto a TMW Radio Mario Sconcerti, che ha riflettuto anche sulla posizione di Maurizio Sarri all’interno della società.

Le parole di Mario Sconcerti

“C’è un problema serio tra una parte della squadra e l’allenatore. Mi fa piacere che Sarri lo abbia capito. Si sente così responsabile ora perché capisce che se la squadra gioca al di sotto delle sue possibilità la colpa è per forza la sua. I giocatori poi ci mettono del loro, non c’è dubbio. Il tecnico sceglie, è un mestiere difficile. Sarri si sta prendendo delle responsabilità che sono sue, le colpe sono anche dei giocatori, ma c’è innanzitutto una responsabilità tecnica. E questa è dell’allenatore”.

La carriera di Sarri

“Non è un ex calciatore, ha avuto molto successo nel suo altro mestiere, il bancario. Sarri non è intransigente, la Lazio ha altri problemi. Ha allenato a Napoli per anni facendo il record di punti del club, è andato al Chelsea e ha vinto, così come alla Juventus“.

Riguardo Immobile

Immobile è duttile, ma deve anche pensare a se stesso. E’ ancora oggi un uomo da trenta gol. Luis Alberto lo chiamano mago non per niente, è sempre stato una testa brillante”. 

LEGGI ANCHE: Il retroscena di Bologna getta ombre sul rapporto Sarri-squadra

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *