Sergio Volpi: "Mi aspetto la Lazio dell'anno prossimo come il Napoli di Sarri"

Pubblicato 
venerdì, 03/06/2022
Di
Martino Cardani
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTERVISTA VOLPI LAZIO- Sergio Volpi ex centrocampista, tra le altre, della Sampdoria, ha detto la sua alla radio ufficiale biancoceleste. Molti gli argomenti dell'intervento, tra cui il futuro della Lazio.

Le parole di Sergio Volpi: sulla Lazio

"Mi aspetto di vedere la Lazio come ho visto il Napoli di Sarri. È un allenatore preparato che ha bisogno di tempo per far capire le sue idee alla squadra. Ha vinto alla Juventus e al Chelsea. Il primo anno solitamente inculca i concetti e nel secondo invece deve invece mette le basi definitive"

Sul campionato 21\22

"Squadre senza stimoli di classifica si sono giocate le partite nelle ultime giornate come Udinese e Venezia. Questo è l'indice che la mentalità è cambiata. Le sorprese del campionato sono state Fiorentina e Verona che hanno affrontato ogni match a viso aperto. La sorpresa in negativo è invece la Juventus che pensavo potesse contendersi lo scudetto con l’Inter fino alla fine. Ed invece ha vinto il Milan con merito. Si è dimostrato più squadra visto che non ha mai mollato e anche nei momenti difficili è riuscito a riemergere".

Sul campionato 22\23

"Credo che le piazze di Roma debbano sempre lottare per vincere e non solo per puntare alla Champions League, insieme al Napoli, Juve e le milanesi. Poi certo i posti in Champions sono quattro, ma i piazzamenti dipendono molto dalla programmazione delle varie società. Sarà un campionato molto particolare visto che non c’è mai stata una sosta così lunga. Bisognerà fare un richiamo di preparazione importante e bisognerà avere un entusiasmo incredibile per tornare a far bene dopo lo stop". 

LEGGI ANCHE: Radu fa 16 con la Lazio: è lui la bandiera biancoceleste

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram