SERIE A – Comincia la domenica di A. Dopo gli anticipi di ieri (Crotone-Pescara 2-1 e Sampdoria-Lazio 1-2) ed in attesa dei due posticipi di domani (Fiorentina-Sassuolo h.19 e Roma-Milan h.20,45), oggi sono in programma tutte le altre gare del 16o turno di campionato.

Roma-Milan 1-0 – È giallorosso il big match del lunedì sera che vedeva sfidarsi Roma e Milan, appaiate al secondo posto dietro la Juventus. Partita vivace sin da subito con la squadra di Spalletti che tiene di più il pallino del gioco e si fa vedere dalle parti di Donnarumma. Al 27′ sono, però, gli ospiti ad avere l’opportunità di passare in vantaggio: Lapadula viene toccato in area da Szczesny, per l’arbitro non ci sono dubbi. Dopo l’errore contro il Crotone è ancora una volta Niang a presentarsi sul dischetto: il risultato è un tiro poco angolato e a mezz’altezza, facilmente intercettato dal portiere polacco. Montella va su tutte le furie. Nel secondo tempo il copione è lo stesso. La Roma cerca il vantaggio e lo trova con un gran gol da fuori ancora una volta di Nainggolan. I giallorossi si portano a -4 dalla Juventus e sabato prossimo andranno a far visita proprio ai bianconeri a Torino

Fiorentina-Sassuolo 2-1 – Dopo aver conquistato il primo posto nel girone di Europa League, la Fiorentina torna in campo nel posticipio del lunedì contro il Sassuolo. La squadra di Sousa mette subito le cose in chiara e al 10′ è già avanti grazie a Kalinic. Gli ospiti provano a reagire, ma al 40′ è ancora l’attaccante croato a trovare il raddoppio per i viola. Partita combattuta anche nel secondo tempo, il Sassuolo ci prova e dimezza lo svantaggio al 76′ con Acerbi. Il gol serve, però solo ad illudere Di Francesco e i tifosi neroverdi. La Fiorentina con questi 3 punti si porta in 7° posizione in classifica con una partita (contro il Genoa) da recuperare giovedì.

Cagliari-Napoli 0-5  (h.12.30)- Vince e convince la squadra di Sarri. Gli azzurri, euforici dopo il passaggio del turno in Champions, si impongono facilmente in casa del Cagliari, che capitola sotto i colpi di Mertens e compagni. È proprio il fantasista belga l’assoluto protagonista del match con la sua personale tripletta realizzata. A completare il pranzo partenopeo ci pensano poi Hamsik e Zielinski;

Atalanta-Udinese 1-3 – Un risultanto soprendente. All’Atleti Azzurri d’Italia, la creautura fantastica di Gasperini cede all’Udinese di Delneri. Dopo un buonissimo avvio, i nerazzurri vanno sotto per il gol di Zapata a pochi istanti dell’intervallo. Al rientro dagli spogliatoi Kurtic riagguanta il pareggio, ma nel finale prima Fofana con un destro e giro e poi Thereau regalano ai friulani una vittoria importantissima;

Bologna-Empoli 0-0 – Servivano tre punti ad entrambe le compagini, che sono tornate negli spogliatoi con un pareggio in tasca. Al ‘Dall’Ara’ la sfida termina a reti inviolate, con i padroni di casa che avrebbero sicuramente meritato qualcosa di più viste le occasioni create;

Palermo-Chievo 0-2 – Altro k.o interno del Palermo, che in questo campionato non ha mai vinto tra le mura amiche. Al ‘Renzo Barbera’ i gialloblù di Maran vincono con un secco 0-2 grazie alle reti di Birsa e Pellisier, al 100° centro nella massima serie italiana;

Torino-Juventus 1-3 – La Juventus consolida il proprio primato in classifica. La squadra di Allegri vince anche il derby di Torino grazie ad un super Higuain. La gara si mette subito male per i bianconeri, che vanno sotto con il colpo di testa del solito Belotti. Poi si sveglia l’attaccante argentino che nel primo tempo sigla il pareggio e a 10′ dalla fine firma la rete del vantaggio. Nel finale poi, con i granata riversati in attacco, il neoentrato Pjanic cala il tris con un tap-in facile;

R.C

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.