lazionews-lazio-tardelli-marco
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

SERIE A TARDELLI INTERVISTA – La diffusione del Coronavirus su scala planetaria ormai è un dato di fatto. Il morbo ormai ha toccato ogni nazione e per vedere gli effetti delle misure di sicurezza ci vorranno ancora settimane. L’ipotesi di far ripartire il campionato di Serie A sembra sempre più remota, anche se non mancano i promotori della riapertura della massima competizione italiana come Claudio Lotito. A proposito dello stop, Marco Tardelli è intervenuto ai microfoni di TMWradio per dire la sua. Ecco le sue parole.

La riduzione degli ingaggi

“Sono sicuro che i calciatori rinunceranno a una parte dei loro compensi. Non sarebbe la prima volta che succede una cosa del genere. Il punto è che nessuno li interpella, come è successo anche nella prima fase dell’emergenza Coronavirus. Il problema ingaggi non verrà affrontato solo qui da noi, ma anche nel resto d’Europa.”

Annullare il campionato

“A questo punto credo sia necessario annullare il campionato e pensare al prossimo. Con questa soluzione qualcuno ci perderà tanto e dispiace, ma non si può fare altrimenti. Bisogna cristallizzare l’attuale classifica e dare i nomi delle squadre che giocheranno le coppe.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.