Restiamo in contatto

NOTIZIE

Sono in arresto gli hacker che truffarono il club nell’affare de Vrij

Pubblicato

il

lazionews-inter-de-vrij
Tempo di lettura: < 1 minuto

HACKER STEFAN DE VRIJ – Sono stati arrestati gli hacker che truffarono la Lazio nell’affare de Vrij. Infatti, stando a quanto riportato dal The Guardian, Hushpuppi e Woodberry sarebbero stati fermati dall’FBI a Dubai. I due sarebbero poi stati trasferiti negli Stati Uniti dopo un’altra operazione di polizia per una frode ai danni di migliaia di altre persone via mail. 

Il fatto

I due hacker nel 2018 avevano tratto in inganno il club biancoceleste, indicando un conto corrente diverso su cui effettuare il pagamento del cartellino del calciatore. I capitolini, ingrani di quanto stesse accadendo, avevano ricevuto una mail, che sembrava provenire dal Feyenoord (ex squadra olandese di de Vrij) con i dettagli dell’affare, chiedendo l’importo di circa due milioni di euro. Dopo la comunicazione, la società biancoceleste aveva fatto partire la transazione, andata a buon fine. In realtà si trattava di una truffa: infatti, la società olandese oltre a non aver ricevuto i soldi, non aveva nemmeno inviato comunicazioni alla Lazio.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.