lazionews.eu-vincenzo-spadafora-ministro.
Tempo di lettura: 2 minuti

SPADAFORA CORONAVIRUS – Le problematiche legate al Covid-19 continuano a tenere banco. Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora è intervenuto su Rai 1 alla trasmissione “Porta a Porta” ed è stato molto chiaro su quello che accadrà nel prossimo futuro per quanto concerne la riapertura delle strutture sportive. Di seguito le sue dichiarazioni.

Spadafora sulla riapertura delle strutture sportive

“Mi dispiace dare una notizia non positiva. Ma non esistono le condizioni sanitarie in questo momento per poter prevedere, nel nuovo decreto del presidente del Consiglio dei ministri, che entrerà in vigore dal 4 dicembre, le riaperture delle strutture sportive. Capisco che sarà una sofferenza ulteriore per tutto questo mondo, ma è bene prepararsi al fatto che ci sarà una proroga delle chiusure. Penso che tutte le realtà oggi fermate, quindi anche teatri, cinema e musei oltre allo sport, resteranno chiuse anche a dicembre: non possiamo ripetere l’effetto dell’estate”.

Gli aiuti finanziari

“Ovviamente aiuteremo ancora le strutture sportive che resteranno chiuse. Mi riferisco agli allenatori, ai tecnici dei centri sportivi ma anche, per fare un esempio, a chi lavora nella hall di una palestra o di un centro sportivo. Noi abbiamo già dato un bonus per marzo, aprile e maggio, per un totale di 1.800 euro totali circa, e poi anche un aiuto per il mese di giugno. Da domattina Sport e Salute erogherà il bonus per il mese di novembre che stavolta è di 800 euro. E’ evidente che se i lavoratori continueranno a non poter lavorare, dovremo prevedere nuove misure per dicembre. Ma oltre a loro il problema è proprio la sopravvivenza delle associazioni e delle società sportive, che pagano affitti, utenze, che hanno pagato spese di sanificazione perché pensavano di poter andare avanti. Per questo in legge di stabilità abbiamo incentivato il fondo perduto per poter affrontare queste spese”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.