SPORTING-LAZIO. Reja: "In europa vogliamo arrivare più avanti possibile. Punto molto su Hernanes"

Pubblicato 
mercoledì, 28/09/2011
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

Conferenza stampa di Edy Reja al Josè Alvalade, dove la Lazio domani sera affronterà lo Sporting Lisbona...

(foto Getty Images)

Nella conferenza stampa tenutasi allo stadio Josè Alvalade, mister Reja parla del match di domani e fa luce sulla questione che più preoccupa i tifosi biancocelesti: le condizioni di Miro Klose. "Bisognerà vedere in questa rifinitura, ma ci sarà anche tutto domani per verificare le condizioni dell'attaccante e capire come utilizzarlo". Poi si è soffermato sullo Sporting: "Loro partono sempre molto bene, con velocità e spesso concretizzano. Sappiamo bene che hanno una squadra molto forte da metà campo in avanti, con Carrillo, Diego Capel e il giovane attaccante olandese. Il centrocampo spesso accompagna l'azione, oltre a filtrare con discreta bravura. A noi il compito di arginare le loro iniziative nelle fasi iniziali di gara e cercare immediatamente di ribaltare il fronte d'attacco, perchè non dobbiamo assolutamente rimanere in attesa. Abbiamo anche noi delle freccie nel nostro arco per metterli in difficoltà".

Il tecnico friulano punta forte su Hernanes, che ancora non ha ancora raggiunto gli standard dello scorso anno: "Squadre competitive come la Lazio devono sempre misurarsi ai massimi livelli, per questo gli esami ci sono tutte le settimane, in Europa così come nel campionato italiano, il nostro obiettivo deve sempre essere il conseguimento del miglior risultato possibile. Hernanes ha fatto anche bene in queste gare, le sostituzioni non contano, in quanto talvolta sono di natura tattica. Il giocatore è in crescita, fin ora ha fatto bene in fase di copertura, poi è chiaro che da trequarti in avanti da lui ci si aspetta sempre il colpo. Lui ha questo gran tiro e speriamo presto lo possa esplodere con successo, per liberarsi da questa condizione psicologica che potrebbe vivere in questo momento. ha mezzi importanti e con lui dovrebbe crescere tutta la squadra".

La Lazio, nonostante la partenza falsa contro il Vaslui vuole riscattarsi ed è fortemente motivata a fare bene in Europa così come in campionato, come conferma Edy Reja: " Siamo ancora all'inizio, qualche problema d'assestamento c'è, qualche giocatore deve ancore entrare in condizione. Abbiamo qualche problema tra le mura amiche, ma penso che la squadra stia crescendo e la nostra ambizione è di arrivare nei primi 3-4 posti della classifica. Il presidente mi ha messo a disposizione un gruppo all'altezza, con esperienza internazionale, per far sì che anche l'Europa League possa gratificarci attraverso i risultati, per andare più avanti possibile fino alle fasi finali del torneo. In questo momento abbiamo solo bisogno di qualche risultato importante, per trovare maggior sicurezza e continuare il cammino con maggiore serenità".

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram